Abbiategrasso, ‘ni droite ni gauche’: Finiguerra ‘incassa’ la firma di Paolo Porati

    103

    L’ex sindaco di Cassinetta continua a ‘mietere’ consensi trasversali. Venerdì mercato, sabato ancora periferie

    ABBIATEGRASSO – Una graditissima sorpresa al nostro banchetto. Paolo Porati (Pablo Casablancas) firma per la nostra lista e per la mia candidatura a sindaco.

    E’ un nome di peso quello che Domenico Finiguerra ha speso sabato scorso nel momento di raccolta delle firme per la presentazione della sua lista alle comunali dell’11 giugno.

    La foto è di per sè emblematica: Paolo Porati, già consigliere comunale di maggioranza, figlio di una delle colonne storica della sinistra abbiatense (Roberto Porati, in passato anche segretario del Pd) e fratello di Chiara, anche lei già impegnata politicamente a sinistra, firma al banchetto dove le firme vengono autenticare da Alberto Gornati, per anni esponente di Forza Italia. Gornati sta svolgendo la funzione di civil servant non solo per Finiguerra, ma era ad autenticare le firme anche per i Cinque Stelle alla pizzata di venerdì scorso in Giada Verde.

    Una firma alla lista non equivale sistematicamente ad un appoggio incondizionato, ma non v’è dubbio che Finiguerra continui a sparigliare le carte del gioco, continuando quell’opera di raccolta del consenso senza confini. Come si diceva un tempo lontano, insomma, ni droite ni gauche..

    Ma in termini di posizionamento (lo diciamo da settimane) è una politica che, seppur rischiosa, sembra avere una sua ratio. La campagna elettorale di Domenico Finiguerra continuerà sia venerdì (raccolta firme al mercato) che il sabato pre pasquale (ore 15, parco Primavera di largo Chaplin).

    Articolo precedenteDa Albairate un aiuto concreto ai terremotati
    Articolo successivoMagenta, accordo con l’Associazione Carabinieri che vigilerà sul mercato del lunedì e avrà una nuova sede