Economia/LavoroNews

Abbiategrasso-Motta Visconti, customer satisfaction di Amaga: si punta a migliorare i servizi

Il presidente Piero Bonasegale: “800 interviste telefoniche svolte da un’azienda del settore, collaboriamo tutti per una crescita ancora più marcata del territorio. Nessun pericolo di truffe e raggiri”

ABBIATEGRASSO –  Amaga SpA informa la cittadinanza che nei prossimi giorni darà avvio ad un’attività di “customer satisfaction”, rivolta agli utenti dei principali servizi ambientali offerti dalla Società con particolare riferimento ai Comuni di Abbiategrasso e Motta Visconti. L’iniziativa sarà a cura di Strategica, società specializzata in quest’ambito,attraverso una serie di telefonate a campione e finalizzata ad un miglioramento costante della qualità del servizio offerto.

“La misura della Customer Satisfaction – spiega il Presidente della multiutility Piero Bonasegale – costituisce un momento conoscitivo di importanza fondamentale, sia come metro di valutazione per l’efficienza del servizio erogato, sia in quanto punto di partenza per le azioni future che l’Azienda deciderà di effettuare con lo scopo di ottenere un crescita della qualità complessiva”.

“In questa particolare fase  caratterizzata dall’emergenza coronavirus – sottolinea Bonasegale –  Amaga, in quanto azienda al servizio del territorio, intende lanciare un messaggio rassicurante nei confronti dei cittadini rispetto alla piena sicurezza di questa iniziativa. Purtroppo, la cronaca quotidiana ci racconta di episodi di truffe e raggiri telefonici ai danni soprattutto della popolazione più anziana e più fragile, ma in questo caso il nostro invito è quello a collaborare senza timore perché insieme possiamo crescere ancora. Tutte le interviste telefoniche condotte dagli operatori della società Strategica, oltre ad essere svolte nel pieno rispetto dei decreti legislativi vigenti in materia, hanno il solo scopo di aumentare l’efficienza nella gestione aziendale e generare un risparmio nel rapporto con l’utente”.

L’indagine che partirà nei prossimi giorni coinvolgerà un bacino di utenti poco inferiore alle 40 mila unità residenti (dati Istat 2019) e  si concluderà entro la fine di febbraio, mediante lo svolgimento di 800 interviste telefoniche con sistema CATI, ovvero catalogato come risultato statistico  ‘Altamente Affidabile”. 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi