CronacaNewsPolitica

Abbiategrasso: Mantovani e La Russa per il PS, giovedì la nuova Cardiologia

ASST pronta a cambiare anche il sistema dell'emergenza urgenza

 

ABBIATEGRASSO – La battaglia per la riapertura del Pronto Soccorso dell’ospedale ‘Costantino Cantù’ di Abbiategrasso nelle ore notturne continua.

Una battaglia che Mario Mantovani ha condotto strenuamente nell’ultimo anno in Regione Lombardia, e che  ha portato al voto unanime della Commissione Sanità per il SI alla richiesta di rivedere la chiusura del PS, decisa nel dicembre del 2016.

 Questa mattina Mario Mantovani ha riportato al centro del dibattito politico la questione nel corso della manifestazione organizzata da Fratelli d’Italia, assieme a Ignazio La Russa (candidato al Senato), a Giuliana Soldadino e Romano La Russa, candidati in Regione Lombardia.

“Siamo qui per una battaglia di giustizia, libertà e soprattutto per proseguire il nostro impegno per la buona salute, diritto costituzionale garantito per tutti i cittadini e che è dovere di Regione Lombardia promuovere anche su questo territorio”, ha detto Mantovani.La chiusura notturna del PS è stata una decisione di cattiva politica sanitaria, che ha evidenziato un disinteresse verso questo territorio dove si sono privilegiate presunte ragioni tecniche e burocratiche alle vere esigenze di salute Sono stato 3 anni Assessore alla Salute. E non ho mai chiuso neppure un Pronto Soccorso degli oltre 200 ospedali lombardi. Le vere motivazioni della chiusura, ad oggi, non le conosciamo. Lo dice la legge nazionale: alcuni hanno detto così. Ma se fosse così, altri PS dovevano chiudere prima di Abbiategrasso. Quanto successo è pertanto inaccettabile”, ha concluso Mantovani.

Giuliana Soldadino, che all’ospedale di Abbiategrasso ha lavorato all’inizio della sua carriera di operatore socio sanitario, ha aggiunto che “sarà un mio preciso impegno, qualora fossi eletta in Regione, porre la riapertura del Pronto Soccorso in cima all’agenda politica. E’ assurdo che da Motta Visconti, Rosate e da tutto l’Abbiatense i cittadini debbano andare nelle ore notturne sino a Magenta. Siamo di fronte ad una stortura da correggere senza esitazione”.

 Presente all’incontro coi cittadini e la stampa anche Ignazio La Russa, cofondatore di Fdi e candidato al Senato nel collegio di Rozzano – Abbiategrasso. “Desidero anzitutto salutare  Mario Mantovani e i suoi amici, verso cui ho sempre nutrito sentimenti di stima. Siamo politici abituati al dialogo coi territori e con le persone, quindi ci impegniamo a portare la battaglia di riapertura del Pronto Soccorso di Abbiategrasso fino in Parlamento. Dare forza a Fratelli d’Italia e ai suoi candidati significherà pertanto dare forza alla giusta, legittima richiesta dei cittadini abbiatensi”.

 Alla manifestazione erano presenti anche il sindaco e il vicesindaco della città, Cesare Nai e Roberto Albetti. Al termine Mario Mantovani, Ignazio La Russa, Romano La Russa e Giuliana Soldadino hanno incontrato i cittadini al mercato settimanale.

Ma intanto sono arrivo altre notizie dal Costantino Cantù; come anticipato lunedì dai vertici dell’ASST, giovedì- nel corso di un’altra conferenza stampa (la seconda in 4 giorni), saranno presentate le nuove attività del Dipartimento Cardiovascolare abbiatense. A breve, sempre stando a quanto dichiarato lunedì, ci saranno novità anche sul versante dell’emergenza urgenza. 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi