Abbiategrasso, l’assessore Dodi si dimette: Nai perde il suo fuoriclasse

    196

     

     

    ABBIATEGRASSO – Ad appena 1 anno dal suo ingresso in giunta, il ‘super tecnico’ della giunta di Cesare Nai è costretto (per ragioni di sopraggiunti impegni professionali) a dimettersi. Lo ha appena annunciato il sindaco in una conferenza stampa.

    Dirigente di alto livello in importanti società multinazionali nel recente passato, Dodi è quello che oggi si definirebbe un consulente aziendale di alto profilo (campo nel quale esercita attualmente la propria attività).

    “L’assessore Dodi si dimette per ragioni personali e professionali, la maggioranza ne è già al corrente ed ora volevamo comunicarlo alla città”, ha esordito brevemente il sindaco Nai.

     “Il sindaco ha detto quasi tutto: decisione molto difficile da prendere, per qualche settimana ho provato a conciliare lavoro e impegno amministrativo, poi mi sono reso conto che era impossibile”, ha aggiunto Dodi. “Io sono abituato a lavorare in un certo modo, ho assunto questo incarico col massimo dell’impegno, ma a malincuore debbo rinunciare. Credo che abbiamo lavorato bene insieme, abbiamo seminato parecchio e diverse cose stanno prendendo forma. Il mio personale bilancio è molto positivo, mi ha arricchito parecchio, fatto conoscere persone nuove: mi spiace solo che non ci sarò quando si brinderà agli obiettivi raggiunti e si concretizzeranno alcuni progetti”.

     

    Al momento non c’è ancora idea di chi sarà il suo successore: Nai scelse Dodi per ragioni di amicizia (si conoscono da decenni) e al di fuori di logiche strettamente politiche. Dodi, è stato precisato nel corso della conferenza, sarà comunque presente sino al prossimo Consiglio comunale.

     

     

     

    Articolo precedenteMagenta e la sicurezza: azione a tutto campo
    Articolo successivoMagenta, Polizia locale nuovi strumenti di autotutela per gli agenti: (VIDEO)