Abbiategrasso, la Polizia Locale arresta un 49enne italiano per aggressione

    79

    L’asssessore alla Sicurezza Granziero: Ringrazio per la tempestività e la professionalità.
    Continueremo ad investire per aiutare il nostro comando a diventare sempre più punto di riferimento per i nostri cittadini”.

    ABBIATEGRASSO –  Giovedì pomeriggio, su segnalazione di una donna, due autoradio del Comando di P.L. sono intervenute in Via Fuse 2 per un’aggressione e per molestie nei confronti dei vicini. Giunti sul posto gli Agenti, coordinati dal Comandante Maria Malini, dopo un vano tentativo di pacificare gli animi, venivano aggrediti da Z.V.M., cittadino italiano di 49 anni. Al termine della colluttazione, l’uomo veniva tratto in arresto e trasferito presso il Comando per gli adempimenti del caso. Nelle more dell’intervento si accertava inoltre che già nel primo pomeriggio, la persona arrestata aveva aggredito la compagna con una chiave inglese procurandole lesioni ed in più aveva molestato alcuni residenti del complesso residenziale di Via Fusè 2. Ieri mattina, al termine del giudizio direttissimo presso il Tribunale di Pavia, su disposizione del Giudice convalidante, l’arrestato Z.V.M. veniva condotto in carcere come disposto dall’ordinanza di custodia cautelare.

    “Ringrazio il comandante e gli agenti intervenuti per la tempestività e la professionalità con cui hanno gestito la situazione di estrema delicatezza” – commenta l’assessore alla Polizia Locale Emanuele Granziero” – Questa operazione evidenzia come la Polizia Locale di Abbiategrasso sia presente sul territorio per garantire la sicurezza urbana. Continueremo ad investire per aiutare il nostro comando a diventare sempre più punto di riferimento per i nostri cittadini”.

    Articolo precedenteRadici in crescita, sequenza giornaliera degli accadimenti, di Ivan D’Agostini- 17 marzo
    Articolo successivoMagenta, Forza Italia verso il ticket Sgarella-Viglio? Insomma, il nuovo che avanza