Abbiategrasso, in arrivo una nuova casa funeraria

    473

     

    ABBIATEGRASSO – Una nuova casa funeraria in arrivo ad Abbiategrasso. 

    E’ il frutto della decisione assunta dalla giunta di Cesare Nai, dopo che la Società GLP GROUP (nel 2019) ha presentato un’istanza di permesso di costruire convenzionato  per la completa demolizione dell’edificio esistente e la realizzazione di una nuova struttura da adibire a casa funeraria e
    sala del commiato in V.le Papa Giovanni XXIII , al civico 38.

    Dalla data di presentazione della documentazione sino al maggio 2020 è stata condotta l’attività istruttoria coordinata con l’organizzazione in diversi incontri anche con i competenti uffici dell’ATS, attività conclusa con la richiesta di approfondimento e integrazione della documentazione conservata agli atti.

    Le norme in vigore prevedono che nei 50 metri più esterni della fascia cimiteriale è consentito- da parte dei soggetti autorizzati allo svolgimento dell’attività funebre- realizzare, quale servizio connesso, una struttura deputata allo svolgimento dei funerali civili o esequie altrimenti dette “sala del commiato”. In fascia di rispetto cimiteriale potrà quindi essere realizzata una sala del commiato della superficie massima di 1000 metri quadri.

    La giunta abbiatense, sulla base dell’istruttoria tecnica effettuata dagli uffici competenti, ha perciò deciso:
    1) di riconoscere che la casa funeraria e del commiato rientra fra i “Servizi insediativi – Attrezzature socio-sanitarie sovralocali” di cui all’art. 13 del vigente PGT;

    2) di riconoscere che la casa funeraria e del commiato può essere realizzata in fascia di rispetto cimiteriale per una Superficie Lorda di Pavimento massima di mq 1.000;

    3) di proporre al Consiglio Comunale di vincolare e destinare la somma alternativa alla cessione di aree per servizi alla realizzazione di opere di manutenzione straordinaria o di nuova costruzione presso i cimiteri cittadini.

    Articolo precedenteDenuncia della CIA: ‘Uva egiziana da tavola, concorrenza sleale per la nostra agricoltura’
    Articolo successivoBusto Garolfo, rumore e traffico lungo la SP 12: il Comune interviene