AssociazioniNews

Abbiategrasso, il Parco Inclusivo si farà. Ed è sicuramente una buona notizia

Dopo la tempesta suscitata dal pezzo di TN, e il Consiglio dei ragazzi di ieri, una bella chiosa dello staff di Radio City Bar

 

 

ABBIATEGRASSO – L’articolo di domenica 24 febbraio apparso su Ticino Notizie e  dedicato al parco inclusivo, a mia firma e contenente obiettivamente frasi molto dure, è stato un successo in termini di audience (più di 7mila contatti) ma ha anche suscitato polemiche a non finire in città.

Chi scrive è adulto, poco aduso ai convenevoli, abituato al polemos e lontano mille miglia dall’essere vergine (giornalisticamente soprattutto). Se perciò abbiamo urtato la sensibilità di qualcuna delle persone citate, o a loro vicine, ne chiedo sommesamente scusa. Spesso ho pensato e penso che la mia presunta intelligenza ed esperienza politica sia dirimente delle potenziali reazioni che la mia penna, molto velenosa e violenta perché così mi piace e perché sostanzialmente sono una persona che vive conflitti interiori anche molto (appunto) violenti, può provocare. Spesso, l’intemperanza verbale è figlia dei nostri moti interiori.

Mi spiace e me ne dolgo. Vorrei solo dire che i peccati di amore (ideale e politico) sono quelli che mi hanno sempre ispirato umana comprensione. Amo le battaglie culturali e le persone che vivono la vita con passione, anche estrema e bruciante. Sono fatto così, e spero di non cambiare mai. E poi, va da sè, ognuno di noi ha le proprie debolezze.

Abbiamo così trovato perfetta, fino alla virgola, la descrizione del Consiglio comunale dei ragazzi di ieri sera vergata dallo staff degli amici di Radio City Bar, che sintetizza alla perfezione quanto accaduto e fa chiarezza sul futuro destino del Parco inclusivo. Ci abbiamo anche aggiunto un simpatico ‘cameo’.. Good guys, good news. Siamo tutti felici. So long, per il Parco Inclusivo, i mediatori e chi (ancora) sogna.

Fabrizio Provera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ieri, in una sala consiliare gremita come non si vedeva da tempo, è andato in scena il Consiglio Comunale dei Ragazzi attraverso il quale i piccoli cittadini abbiatensi hanno partecipato attivamente alla vita amministrativa della nostra città. Dopo le presentazioni di rito ed il saluto ai “vecchi” amministratori si è entrati nel vivo della discussione con proposte, interrogazioni e richieste che hanno restituito, finalmente, l’immagine pura di quello che dovrebbe essere la politica: discussione fattiva e propositiva. Ovviamente, complice anche l’attenzione che sta suscitando in città, l’argomento clou della serata è stato il “Parco Inclusivo” e la risposta data dall’Ass. Roberto Albetti all’interrogazione presentata in merito da uno dei ragazzi/consiglieri. Risposta chiara che non lascia dubbi ad interpretazioni di sorta e che lascia ben sperare sul prosieguo di questo “sogno”: il Parco Inclusivo si farà grazie alla “joint venture” tra gli ideatori (i ragazzi), il Comune di Abbiategrasso ed un Gruppo di Cittadini (I Sognatori Abbiategrasso) che ha l’indiscutibile merito di aver dato concretezza e progettualità ad un’idea che, ai più, poteva apparire come un sogno. In ogni caso, indipendentemente dagli sviluppi futuri, ieri abbiamo assistito ad un vero e proprio miracolo (che ci auguriamo trovi la propria sintesi nella targa che verrà apposta all’ingresso del Parco) caratterizzato dalla sinergia positiva e trasversale tra cittadini (di diversa distribuzione anagrafica) ed istituzioni. Ad Maiora(na) semper

RCB STAFF

(foto tratte dal profilo Facebook del consigliere Donatella Magnoni)

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi