Abbiategrasso, Guardia Medica ancora chiusa: Finiguerra vs Gallera

    129

     

     

    ABBIATEGRASSO – Qualcuno avvisi l’Assessore Regionale alla Sanità Giulio Gallera (che l’altro giorno mi invitava a vergognarmi) che presso l’Ospedale di Abbiategrasso la Guardia Medica (Continuità Assistenziale) anche stasera non è attiva. Altro che eccellenze.
    E magari si avvisi anche il suo amico Cesare Nai. visto che in qualità di sindaco è la prima autorità sanitaria locale della città di Abbiategrasso.

    Ha gioco piuttosto facile Domenico Finiguerra, che torna ad attaccare l’assessore regionale Giulio Gallera sul tema della Guardia Medica (oggi servizio di Continuità Medica) dell’ospedale Cantù di Abbiategrasso.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Riprendendo un post di Marco Bessi, del Movimento per i diritti del cittadino malato, FIniguerra rende noto che anche ieri sera, lunedì, dopo quanto successo in aprile il servizio non è stato erogato per carenza di personale (ossia del medico).

    Ticino Notizie aveva sentito Ats (l’ex Asl) per chiedere il perché dei disagi registrati ad aprile, e l’Azienda aveva effettivamente confermato che il servizio non sarebbe stato chiuso ma che i disagi erano legati (appunto) a problemi di personale.

    Problemi che, a quanto dettoci, sarebbero stati superati. Ma a quanto pare non è così. E il problema, obiettivamente (siamo stati noi a dire che la Guardia Medica NON sarebbe stata chiusa), rimane.

     

    Articolo precedenteRho, la Pl chiude centro di macellazione abusivo
    Articolo successivo‘Tanti auguri Artemio’. Il 15 maggio ‘Ragazzo di campagna’ torna a Milano