Abbiategrasso/Giro, la Maglia Rosa di Filippo Ganna ‘is in the house’

    153

     La prima maglia rosa di Ganna in visione per tutto il Giro ad Abbiategrasso

    Consegnata al Comitato tappa nel giorno del suo compleanno

     

    ABBIATEGRASSO  E’ ad Abbiategrasso e ci rimarrà fino al termine del Giro la prima maglia rosa indossata da Filippo Ganna a Torino dopo la vittoriosa cronometro d’apertura, ed autografata come tradizione vuole.

    La consegna della prima maglia rosa 2021 al Comitato Tappa è avvenuta proprio nel giorno del suo compleanno (fu infatti indossata la prima volta il 10 maggio 1931 da Learco Guerra) grazie all’interessamento di Giovanni Mantovani, ciclista professionista vincitore di tre tappe del Giro negli anni Ottanta, di una Te Valli Varesine e medaglia d’argento ai campionati del mondo su pista del 1980, originario di Gudo Visconti da sempre vicino al ciclismo della nostra zona, ed a Sonia Vignati, abbiatense, Product Developer dell’azienda fornitore ufficiale delle maglie al Giro, la Castelli Cycling, azienda fondata da Armando e Maurizio Castelli che fino a qualche anno fa aveva sede a Rosate e laboratori nella nostra città.

    Insieme alla maglia rosa di Ganna anche le altre tre maglie che contraddistinguono i leader delle varie classifiche: ciclamino classifica a punti, azzurra classifica della montagna, bianca quella dei giovani.

    Le maglie ufficiali del Giro saranno in visione in Abbiategrasso fino al termine del Giro mediante un tour nei negozi partner del Comitato tappa, mentre nei week-end saranno esposte nelle sale di Palazzo Stampa che ospita la mostra di Fabrizio Delmati ed archivio Gazzetta che celebra i 90 anni della “rosa”.

    Articolo precedente‘+A Magenta torna anche il teatro: EVVIVA! Il 22 e 23 maggio Giacomo Poretti al Lirico
    Articolo successivoMagenta/Corbetta, Gelli vs Ballarini sulla sicurezza in ospedale. E scatta il meme (riuscitissimo)