NewsSport

Abbiategrasso, Funakoshi Karate miete altri successi

Squadra che vince non si cambia, per il sodalizio abbiatense

 

ABBIATEGRASSO – Nonostante le vacanze natalizie siano ormai imminenti, gli atleti della Funakoshi non hanno la benchè minima intenzione di arrestare la loro striscia di successi.

Una piccola compagine abbiatense, infatti, ha preso parte al “Trofeo Jitakyoei – Festa di Natale” che si è svolto domenica 17 in quel di Gerenzano, nel varesotto.

Come sempre la manifestazione, giunta ormai alla sua 18esima edizione, ha attirato un gran numero di atleti di tutte le età che si sono confrontati nelle specialità del kata (forma di combattimento simulato contro pià avversari immaginari) e del kumite (combattimento).

Primo atleta della Funakoshi a scendere sul tatami è stato Francesco Berra, cintura gialla.

L’emozione ha un po’ tradito il piccolo karateka, che quindi non è riuscito ad aggiudicarsi una medaglia.

Sicuramente, però, il voler mettersi in gioco sempre e comunque darà i suoi frutti in futuro!

Nessuna medaglia, loro malgrado, anche per Riccardo Montonati (cintura marrone) ed Elisa Garavaglia (cintura blu), che purtroppo non sono riusciti ad avere la meglio sui loro avversari.

Nella stessa categoria di Elisa, però, gareggiava anche Valentina Doddato (cintura marrone), che invece è stata capace di aggiudicarsi una medaglia, salendo sul terzo gradino del podio.

Anche la sorella minore di Valentina, Giulia (cintura blu), è tornata a casa con un meritato terzo posto, proseguendo quindi la scia di podi che continua ormai da diverse gare.

La cintura marrone Olimpia Reverdini, invece – con le ottime qualità tecniche che da sempre la contraddistinguono –  è riuscita a raggiungere un ottimo secondo posto che fa ben sperare per gli importanti impegni del prossimo anno.

E un altro argento è arrivato grazie ad Ombretta Musto, cintura blu, ormai “veterana” non solo per categoria ma anche per esperienza in fatto di podi, dato che la nostra atleta – che questa volta se l’è dovuta vedere con avversarie cintura nera e quindi sicuramente più esperte – ormai non sbaglia un colpo quando si tratta di salire sul tatami e dare il massimo!

Ultimo a presentarsi davanti agli arbitri è stato il 15enne Matteo Cantatore, che in questa occasione è stata l’unica cintura nera in gara a difendere i colori della Funakoshi.

Per Matteo la competizione è stata dura, anche e soprattutto per il fatto che la sua categoria vedeva la partecipazione di atleti che andavano dai 15 ai 20 anni.

Nonostante la giovanissima età, il karateka abbiatense non si è di certo fatto scoraggiare e, dopo aver conquistato agilmente l’accesso alla finale, si è piazzato al sesto posto, che va comunque considerato come un ottimo risultato visto il livello della categoria.

Ma Matteo non poteva di certo tornare a casa a mani vuote! E così nel kumite – che ormai sta diventando la sua specialità preferita – ha conquistato un terzo posto, mandando tra l’altro a segno anche alcuni colpi ottimi dal punto di vista tecnico.

Non si poteva quindi desiderare un miglior epilogo per questo 2017. Adesso gli atleti si concentreranno sull’ultima settimana di allenamento per poi riprendere a pieno ritmo nel prossimo anno!

E con l’occasione, i Maestri e gli Istruttori augurano a tutti gli atleti e alle loro famiglie un sereno Natale e uno sfavillante inizio per il 2018!

OSS!

 

 

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi