Abbiategrasso, domani test drive di ‘ibride’ da Orietta Piva: e sulle strisce blu.. non si paga!

    73

     

    ABBIATEGRASSO – Ad Abbiategrasso, in via sperimentale, le auto con motore ‘ibrido’ NON pagano la sosta sulle strisce blu. Un  bell’incentivo per partecipare al test drive organizzato domani, sabato, dalla dinamica Orietta Piva, ‘Nostra Sigora dei fuoristrada’, nel suo salone di via Carlo Maria Maggi.

    SABATO 19 Ottobre

    Dalle 9.00 alle 12.00

    e dalle 15.00 alle 18.00

    TEST DRIVE

    Gamma Hybrid

     In Via Carlo Maria Maggi 70

    Ad Abbiategrasso 

    Oggi del resto la trasformazione tecnologica della nuova Range Rover Sport include un modello a propulsione elettrica ibrida plug-in che offre inediti livelli di efficienza, capacità e performance.

    Di recente è inoltre arrivato l’annuncio che, a partire dal 2020, tutti i veicoli nuovi Jaguar e Land Rover offriranno versioni elettriche ed evidenzia il prossimo passo della grande Azienda britannica verso l’elettrificazione.

    Oltre alle efficienti opzioni PHEV, ogni Range Rover Sport presenta un design migliorato e nuove tecnologie orientate al cliente. L’ammiraglia SVR è equipaggiata con una motorizzazione da 575 CV, che ne fa la più veloce Range Rover di sempre. Questo SUV raggiunge inediti livelli di capacità dinamica, abbinati ad un appeal ed una desiderabilità inarrivabili.

    Sta decisamente svoltando verso l’elettrico anche Jaguar, l’altro prestigioso marchio commercializzato da Orietta Piva.

    Dopo E-PaceF-Pace e l’elettrico I-Pace, i vertici Jaguar puntano infatti all’ampliamento della propria lineup “Sport Utility”. E che avrà, quale atout di rilievo, una tecnologia di propulsione ibrida. Si tratta di Jaguar J-Pace, inedito SUV di fascia medio-alta che secondo alcuni “rumors” captati in queste ore dal Web potrebbe debuttare nel 2021: un programma a breve termine, quindi. “Base di partenza” sarà infatti la nuova piattaforma modulare MLA-Modular Longitudinal Architecture, svelata la scorsa estate – insieme al pianale PTA-Premium Transverse Architecture –, realizzata interamente in alluminio e destinata alla realizzazione di nuove soluzioni di propulsione ibrido e ibrido plug-in: una “ossatura” che fra l’altro, entro il 2025, secondo recenti anticipazioni della dirigenza Jaguar Land Rover, andrà ad equipaggiare tutti i nuovi modelli di Coventry e Solihull che vedranno la luce entro il 2025, e sarà altresì condivisa con la prossima serie (quinta generazione) di Range Rover, il cui ingresso sul mercato avverrà proprio nel 2021. Gli indizi per ritenere probabile la presentazione fra due anni del futuro Sport Utility di fascia compatta per Jaguar ci sono, dunque.

     

     

    Articolo precedenteUltima ora: dramma a scuola a Milano, bimbo precipita dalle scale, è gravissimo
    Articolo successivoLactalis disdice il contratto sul prezzo latte. Allevatori lombardi in subbuglio