Abbiategrasso, domani sera i grandi Toni Capuozzo e Gian Micalessin con Una Voce nel Silenzio

    94

     

    ABBIATEGRASSO – Due tra i più grandi inviati di guerra insieme ad Abbiategrasso. Un’occasione da non perdere, per tutti gli abbiatensi (ma ovviamente non solo).

    Domani, martedì 16 ottobre alle ore 21.00 presso il Castello Visconteo – Sala Consiliare,  ci sarà la presentazione della collana “Reportage, graphic journalism” con gli autori dei primi due fumetti: “La culla del terrore” di Toni Capuozzo e “Sangue di Siria” di Gian Micalessin.

    Modererà l’incontro Francesco Baj, volontario di Una Voce nel Silenzio, la Onlsu che ha ideato la serata.

    Capuozzo è volto notissimo del circuito Mediaset, un inviato coraggioso e di grande esperienza, così come Gian Micalessin, firma del Giornale e fondatore nel 1983 dell’agenzia Albatros con Fausto Biloslavo e il compianto Almerigo Grilz.

    Le origini dell’attuale terrorismo islamista, delle bandiere nere dell’ISIS, della guerra santa dello stato islamico e dei suoi seguaci contro gli “infedeli” occidentali, vengono raccontati in questa prima, La Culla del Terrore completamente italiana. Uno dei più noti ed amati giornalisti di guerra, Toni Capuozzo, racconta così in prima persona la nascita del terrore in nome di Allah (dal crollo dell’Iraq di Saddam Hussein) in un’eccezionale opera a fumetti in bilico tra il reportage di guerra e il diario personale, tra il resoconto storico degli ultimi anni e l’autobiografia. L’opera è impreziosita dalla presenza di diverse fotografie di Capuozzo inserite all’interno delle tavole disegnate, e da numerosi articoli e lettere dal fronte del celebre giornalista italiano.

     

     

    Micalessin ha invece firmato l’appassionato ‘fumetto verità’ sulla guerra in Siria, della quale è uno dei maggiori esperti a livello internazionale.

    Una conferenza da NON perdere.

     

     

     

     

    Articolo precedenteAbbiategrasso, questa sera aggiornamenti in diretta su Ticino Notizie dalle 20
    Articolo successivoCampionato Sociale U.S. Legnanese 1913 : irrinunciabile appuntamento d’autunno