Abbiategrasso, da stasera la tre giorni dedicata a Leonardo da Vinci

    115

     

    ABBIATEGRASSO – Conto alla rovescia scaduto. Da stasera prende il via, ad Abbiategrasso, la tre giorni che l’assessore alla Cultura Beatrice Poggi ha voluto dedicare a Leonardo da Vinci.

    Un modo per rendere ancora più viva la città, considerando che in concomitanza ci saranno anche i negozi aperti.

    Di seguito il programma completo.

     

    Venerdì 14 giugno

    Ore 18 – Sotterranei del Castello Visconteo
    Inaugurazione della mostra “I riflessi del genio di Leonardo: quattro opere fra Rinascimento e Seicento”, curata dal professor Simone Ferrari, docente di Storia dell’Arte presso l’Università di Parma. L’esposizione sarà visitabile fino al 30 giugno, raccontando l’influenza del maestro toscano nell’arte e nella cultura lombarda del Cinquecento. Saranno esposte opere provenienti da collezioni private, appartenenti al catalogo di primo nel panorama del Rinascimento italiano. Fra questi, Cesare da Sesto (1477-1523), pittore lombardo che lavorò a Roma affrescando le stanze vaticane insieme a Raffaello e Baldassarre Peruzzi, il lodigiano Martino Piazza (1475 – 1523), Marco d’Oggiono (1475-1524), le cui opere sono esposte anche alla National Gallery di Londra e a Brera, ed infine Giovanni Montalto (1612-1690).
    Ingresso gratuito.

    film

    Ore 21 – cortile del Castello Visconteo
    Proiezione in loop su maxi schermo del film “Leonardo Cinquecento”.
    La pellicola di Francesco Invernizzi, che ha visto la partecipazione straordinaria di Massimo Cacciari (voce), racconta la vita e l’opera di Leonardo Da Vinci, mettendone il luce in particolare la personalità controversa, l’insaziabile curiosità  e il rapporto, assolutamente unico, fra la sua opera, le sue invenzioni ed i suoi codici di disegni, appunti e riflessioni. Saranno messe a disposizione del pubblico cuffie wireless, che permetteranno di  apprezzare al meglio apprezzare la qualità audio del film/documentario.
    Ingresso gratuito.

    mapping

    Ore 22,30 – facciata del Castello (lato stazione)
    “Video Mapping”con temi leonardeschi, a cura di “Le cicale dell’Arconte”.
    Proiezione di video composizioni che evocheranno il periodo sforzesco e l’opera di Leonardo, concentrandosi in particolare sul rapporto fra il genio di Vinci e Ludovico il Moro, e sul tema a questi molto caro dell’acqua e della bonifica della campagna milanese.
    Le antiche mura del Castello saranno così protagoniste di una spettacolare performance artistica, caratterizzata da linguaggi innovativi e da una inedita sperimentazione tecnologica, che coinvolgerà il pubblico con musiche, digital e video.

     

     

     

    Sabato 15 giugno

    pedali

    Ore 17 – 22,30 nelle vie del centro
    “L’altro Leonardo”, performance artistica itinerante a cura di Crapula Teatro e Menti Pensanti. Le vie del centro città si popoleranno di personaggi curiosi e di spettacolari macchine animate, al confine tra genialità e follia, che proietteranno il pubblico in un mondo surreale, curioso e divertente.

    labo

    Ore 17 – Biblioteca civica, sala bimbi
    “Leonardo: aria, colori, dimensioni”
    Laboratorio per bambini dai 7 anni, curato da Cristina Bortolozzo e condotto seguendo il metodo di “pedagogia-attiva” e sviluppo della creatività ideato dal celebre artista italiano, Bruno Munari.

    Ore 21 – cortile del Castello
    Rappresentazione teatrale “Essere Leonardo Da Vinci – Intervista impossibile”, di e con Massimiliano Finazzer Flory.
    Lo spettacolo è stato più volte rappresentato in Italia e all’estero, e si basa su testi originali di Leonardo per svelare la storia, i segreti e le passioni del genio vinciano.
    Ingresso gratuito.

    Ore 22,30 – facciata del Castello (lato stazione)
    “Video Mapping”con temi leonardeschi, a cura di “Le cicale dell’Arconte”.

     

    leo

     

     

     

    Domenica 16 giugno

    Ore 18 – Sotterranei del Castello
    Conferenza “Cinquecentenario di Leonardo: il Genio e il Mito da Firenze a Milano, una carriera “difficile”. Relatore: professor Simone Ferrari, curatore della mostra “I riflessi del genio di Leonardo”.
    Ingresso gratuito
    A seguire breve rinfresco offerto da “Enoteca Divino & Beer Shop”.

    Ore 17 – 22,30 nelle vie del centro e cortile del Castello
    “L’altro Leonardo” e “Festa Rinascimentale”
    La performance artistica itinerante, curata da Crapula Teatro e Menti Pensanti, si ripeterà anche domenica e chiuderà la rassegna con una spiritosa “Festa Rinascimentale” con dj set, nel cortile del Castello.
    Ingresso gratuito

    Articolo precedenteRobecco, questa sera il primo Consiglio comunale dell’era Barni bis
    Articolo successivoSlitta al 17 luglio la sentenza del processo Garavaglia-Mantovani