NewsPolitica

Abbiategrasso, Consiglio comunale: minuto di silenzio per le vittime di Nassiryia e i tre pompieri

Sara Valandro: 'Mai più eventi pubblici inibiti ai disabili'

 

 

ABBIATEGRASSO – Il Consiglio comunale è cominciato col ricordo- a cura del sindaco Cesare Nai- della strage di Nassiryia del 12 novembre 2003, con l’invito a osservare un minuto di silenzio, esteso anche ai tre vigili del fuoco tragicamente morti ad Alessandria.

Sara Valandro (Abbiategrasso nel Cuore), nel corso degli interventi iniziali dei consiglieri, ha stigmatizzato l’inaccessibilità per i disabili alla mostra svoltasi domenica in Annunciata, deprecando l’accaduto e annunciando che ‘l’Amministrazione ha fatto aggiungere alle domande di utilizzo degli spazi pubblici che i richiedenti consentano l’accesso a tutti. Sono peraltro ancora in attesa delle scuse del consigliere Serra per le parole pronunciate il 3 ottobre: la gravidanza è un diritto delle donne’.

Giuseppe Serra si è riferito ai cittadini in carrozzina, ‘chiedo più rispetto per loro, a partire dalle condizioni del nostro cimitero. Non devono esserci barriere architettoniche per chi deve pregare i propri cari’.

Graziella Cameroni (Pd) ha ricordato il caso della senatrice Liliana Segre e le sue recenti vicissitudini, ‘gravissime per chi come lei, da ebrea, fu deportata ad Auschwitz. Le parole violente sono un peso e da qui possono scaturire azioni violente’.

Emy Dell’Acqua  (Cambiamo Abbiategrasso) si è soffermata sulla vicenda della scuola di via Colombo. Ora dopo i lavori durati così tanto c’è un buco con una gru, e sono passati 12 anni.

Domenico Finiguerra ha fatto cenno al dibattito di domenica scorsa a Rosate (contro il parco commerciale) rilevando l’assenza della maggioranza consiliare. Da noi rimane un progetto di superstrada ormai defunto, incagliato per ragioni ovvie. Il Governo si sta misurando con la proposta di legge per dire NO al consumo di territorio, per togliere l’alibi ai sindaci’.

Anche Francesco Biglieri si è soffermato sul caso di Liliana Segre, ‘presenteremo odg a suo sostegno e per la cittadinanza onoraria’, invitando l’aula a dedicare alla senatrice un applauso (come poi è avvenuto).

Maurizio Denari (5 Stelle) ha chiesto il perché della disapplicazione dell’ufficio per i diritti degli animali e della lotta alla ludopatia.

Il presidente Tagliabue ha inoltre dichiarato che l’approvazione del regolamento sulle Pari Opportunità verrà rinviato ad una prossima seduta di Consiglio.

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi