Abbiategrasso: con Cesare Nai in salumeria Meloni per una Città Slow

    88

    ABBIATEGRASSO – La premiata Salumeria Meloni sta diventando il fulcro di questa campagna elettorale per le Amministrative dell’11 e 25 giugno in quel di Bià. E’ stato così anche ieri sera dove si sono dati appuntamento tutti i referenti della coalizione che sostiene Cesare Nai come candidato Sindaco. Al fianco di Nai, anche stavolta, Massimo Garavaglia, l’Assessore regionale del Carroccio. Poi, immancabile, Roberto Albetti, ex sindaco di Bià. Nai nel suo intervento ha parlato di ‘Città Slow’, di quello che è stato Abbiategrasso con la grande intuizione di Aldolfo Lazzaroni con Abbiategusto. “Dobbiamo tornare ad essere punto di riferimento per questo territorio – ha detto il candidato del centrodestra. Per questo è necessario fare rete con le istituzioni superiori”. Le parole di Albetti hanno trovato sponda nel rappresentante di Regione Lombardia. “Abbiamo una miniera, dobbiamo valorizzarla”. Nai ha parlato anche della vecchia Fondazione per la promozione turistica dell’Abbiatense ormai smantellata. Per il centrodestra dunque il tema cultura, tradizione e turismo appare centrale in questa campagna elettorale. Così come le infrastrutture. “Sulla Vigevano Malpensa cerchiamo di essere un po’ meno slow e un po’ più fast…” è stata la battuta conclusiva di Garavaglia.

    Articolo precedenteAbbiategrasso elezioni, esclusivo: parla Domenico Finiguerra. Quello nuovo. E dice che..
    Articolo successivoMagenta, taglio del nastro con Bruno Pizzul per la palestra di scuola Sud. ‘Un luogo di comunità’