Abbiategrasso, baby gang: giovane evade dalla comunità di recupero e finisce in carcere

123

ABBIATEGRASSO Dopo il giovane evaso dagli arresti domiciliari per commettere una rapina, un altro ragazzo, oggi maggiorenne e minorenne quando aveva commesso i reati, si è allontanato dalla comunità cui era stato affidato. La baby gang di Abbiategrasso torna a far parlare di sé e lo fa in maniera negativa. L’ultimo ragazzo evaso dalla comunità, classe 2001, appartiene alla compagnia del precedente arrestato. Entrambi erano destinatari , insieme ad altri 7 giovani, di misure cautelari emesse dall’autorità giudiziaria nel mese di marzo di quest’anno per reati di rapina, estorsione e lesioni personali.

L’altra sera i Carabinieri della stazione di Abbiategrasso hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, della durata di un mese, presso il carcere minorile Beccaria di Milano per il ragazzo allontanatosi dalla comunità. Provvedimento emesso dal tribunale per i minorenni di Milano. Due ragazzi, quindi, per i quali il percorso di recupero ha subito un brusco arresto. Uno uscito di casa con altri due amici, armato di coltello per rapinare un ragazzino del telefonino cellulare e di 50 euro. Ferendo la vittima e rimanendo lui stesso ferito perché investito da un’auto mentre si dava alla fuga. Quest’ultimo scappato dalla comunità e tornato in un istituto di pena.

Articolo precedenteAndrea Camilleri ci ha lasciati. Dalle teche di Medialogo un suo ricordo di Milano
Articolo successivoConsorzio Navìgli ancora riciclone