Abbiategrasso, ancora ottimi risultati per il Funakoshi Karate

    61

     

     

    ABBIATEGRASSO – Domenica 28 gennaio, a Casale Monferrato, si è tenuto l’ormai tradizionale “Trofeo Yudanshakai”.

    La competizione, giunta alla sua 25esima edizione, ha visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti da Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d’Aosta che si sono confrontati in una gara di fukugo (una specialità che prevede l’alternanza di incontri di kata e di kumite).

    Gli atleti della Funakoshi non potevano di certo farsi sfuggire l’occasione di prendere parte a questa kermesse e così, preparati ed agguerriti, si sono presentati sul tatami.

    Il bilancio delle loro performance è stato ottimo: un oro, un argento e due bronzi!

    Primo tra gli atleti abbiatensi a scendere in gara è stato il piccolo Thomas Restelli (cintura bianca), al suo esordio nell’ambito delle competizioni.

    L’emozione della prima volta ha un po’ tradito il piccolo karateka, che si è dovuto accontentare di un sesto posto. Tuttavia, l’impegno e la costanza di certo gli permetteranno di avere grandi soddisfazioni in futuro.

    Una medaglia di bronzo è arrivata invece per l’altra mini-samurai in gara! Miriam Machina (cintura gialla) è riuscita a salire sul terzo gradino del podio.

    Chi invece al podio ormai è avvezzo è Massimo Celeroni (cintura blu), che alle gare ormai non sbaglia un colpo, e che anche questa volta si è messo al collo una meritata medaglia d’argento arrendendosi al suo avversario solo in finale.

    Niente medaglia invece per le due cinture marroni in gara. Riccardo Montonati e Alessandra Rondon non sono riusciti, loro malgrado, a realizzare le loro ambizioni di podio.

    Veniamo ora alle cinture nere, che come sempre non hanno deluso le aspettative.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Arianna Bianchi non ha lasciato scampo alle sue avversarie, imponendosi nettamente sia nelle prove di kata sia in quelle di kumite. La nostra allenatrice ha conquistato così il primo posto nella categoria Seniores, lasciando le altre a contendersi solo le altre posizioni del podio.

    Il cadetto Matteo Cantatore, invece, ha lottato strenuamente contro gli avversari e, dopo un incontro di kumite al fulmicotone che gli ha consentito l’accesso alla semifinale, è stato sconfitto per pochissimo nella prova di kata. Per lui comunque una bella medaglia di bronzo che di certo lo ripaga dei duri allenamenti.

    Matteo, poi, ha altro per cui essere contento!

    In settimana, infatti, è giunta per lui la convocazione per il prossimo “Trofeo delle Regioni FIKTA”, una gara riservata alle più promettenti giovani cinture nere del karate tradizionale italiano.

    E Matteo non sarà l’unico atleta della Funakoshi a prendere parte a questa importante competizione che si terrà il prossimo 18 febbraio a Parma!

    Ad accompagnarlo infatti ci saranno anche Fabio Annovazzi e Martina Di Guida.

    Perciò i nostri atleti in queste settimane si alleneranno duramente per portare in alto non solo i colori della Lombardia ma anche (e soprattutto) quelli della Funakoshi!

    Articolo precedenteLista Fontana: corrono Daniela Sandrin, Ilaria Preti e Marina Lazzati
    Articolo successivoNovara, ecco i candidati del Movimento 5 Stelle