+Abbiategrasso, a breve l’annuncio di ASST: riapre il Ps del Cantù

356

 

 

ABBIATEGRASSO E’ una questione di giorni. Pochi. Dopodiché, finalmente e seppure (al momento) non con le caratteristiche tradizionali di un Pronto Soccorso (ma come ‘Punto di Primo Intervento’), l’ospedale Cantù di Abbiategrasso sarà aperto anche dopo le 20  e fino alle 8 del giorno successivo.

Lo si apprende da fonti autorevoli di ASST Ovest Milanese, che presto annuncerà l’affidamento del servizio dopo che lo stesso (che avrebbe dovuto essere attivato entro luglio) era saltato unicamente per la rinuncia del soggetto aggiudicatario 48 ore prima del via al servizio.

“Preso atto che questa ASST, con determinazione n. 1568 del 05/07/2022, ha assegnato il Servizio medico relativo alla gestione del punto di primo intervento ubicato presso l’ospedale di Abbiategrasso alla società PEDIACOOP – SOCIETÀ COOPERATIVA – Via Giuseppe Romita 18C, 28845 Domodossola, P. IVA 02465290035; preso atto, altresì, che il suddetto operatore economico, con nota del 19/07/2022, agli atti del procedimento, ha comunicato la propria rinuncia all’aggiudicazione del Servizio in oggetto per sopravvenute ragioni aziendali”, aveva dovuto prendere atto l’Asst.

Il sindaco Cesare Nai aveva già espresso naturalmente il suo dispiacere per l’accaduto, precisando che “Il ritardo è dovuto dal fatto che il soggetto che era stato individuato dall’azienda ha comunicato la sua non disponibilità (non ne conosco i motivi) ad assumere l’incarico – ha spiegato Nai – Per questo si rende necessario procedere ad un nuovo incarico tra chi, a suo tempo, aveva partecipato alla manifestazione d’interesse. Si tratta quindi di un ritardo, rispetto a quanto previsto, della ripresa del servizio che sarà comunque assicurato a partire presumibilmente da ottobre”.

Ora, con un ritardo tutto sommato lieve rispetto a quanto era circolato in luglio (si parlava di fine settembre), il servizio di Primo Intervento sarà attivato grazie a una società verosimilmente esterna che garantirà la presenza di medici e sanitari nelle ore serali e notturne. L’annuncio del direttore generale Fulvio Adinolfi dovrebbe essere imminente.

Così, a distanza di quasi 6 anni (il Ps chiuse nel dicembre 2016), il Ps finalmente riaprirà. In attesa di potermo chiamare (anche dopo le 20) PS. Ma intanto, le porte saranno aperte..

Articolo precedenteRegione, caos in commissione Antimafia: centrodestra contro Pd e 5 Stelle
Articolo successivoI tormenti del Pd: Maran non cambia partito, sabato il suo evento