NewsStuzzicamenti

Abbasso san Valentino, viva le amanti- di Sabrina Spirolazzi

Un controcanto in vista del 14 febbraio..

 

 

“Mistress Day”. Non sopporto S. Valentino, non sopporto tutti quei cuori e tutte quelle moine, lo avevo già scritto un paio di anni fa, Fabrizio ne fece un articolo carinissimo. Allora non sapevo che esistesse il 13 febbraio, è stato proclamato il giorno degli “Amanti”…

Leggendo trovo statistiche su questo giorno, nessun fiore mandato, niente cioccolatini, niente smancerie… ma ben altro. Qualcuno potrebbe pensare che questo giorno, per gli amanti, sia più che altro dedicato al sesso… Andiamo un attimo per ordine: nella maggior parte dei casi la moglie è soggetta alla quotidianità, l’amante no, da lei e con lei ritrovi slanci che non avevi da anni…

Troverai l’amante sempre in ordine, la sua pelle è curata, liscia come uno sci appena sciolinato, mai eccessiva. Se hai la fortuna di trovarla single, le lenzuola saranno sempre profumate, in casa mille candele accese al tuo arrivo, ti toglierà la giacca e sarà sempre disponibile a qualsiasi attività in orizzontale (eh sì, perché sempre lì si finisce..), il trasporto e la passione prevaricheranno quasi sempre quando vi incontrate. L’amante si fa carico di poche problematiche, al massimo cuce un bottone sulla sua camicia dopo averglielo strappato nella foga di un incontro più “hot” del solito. Ti preparerà un’ottima cena o una torta, la tua preferita, sarà un po’ geisha o un po’ aggressiva, a seconda del caso.

Le Amanti di oggi non sono come quelle di una volta, spesso non si nascondono, non negano, al massimo negano il nome dell’uomo, ma sicuramente non ti diranno mai “io no, figurati se esco con un uomo sposato”. Le cose sono radicalmente cambiate, nessuna vergogna, che sia solo sesso o amore vero, non stanno mai un passo indietro al ruolo delle mogli su carta, sono spesso esibite, lo sanno benissimo (non crediate maschietti che non lo sappiamo..), siamo coscienti del nostro ruolo eccome, e la cosa ci piace moltissimo…

Siamo chiacchierate, se partecipiamo a qualche incontro pubblico, le povere sfigate che nulla hanno da fare nelle loro giornate, al suo passaggio iniziano a sgomitarsi come non ci fosse un domani, se le avvicini, fanno finta di nulla per poi darti della troia, come gli piacerebbe essere al posto tuo… Bene le mie stupidate le ho scritte… vado, oggi è la giornata delle “Amanti”, ho mille cose da fare nell’attesa…

In ultimo, un affettuoso abbraccio a tutte le Donne che amano il loro amante, che reggono le notti, i pranzi, i compleanni, il Natale e le vacanze da sole, ma ci sono le amiche, loro ti salvano sempre…

Sabrina Spirolazzi

 

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi