Cultura/Tempo LiberoNews

A Trecate le giornate d’autunno del FAI in Villa Cicogna

Tutto pronto per l'evento di domenica 13 ottobre

TRECATE NO – «Il Fai giovani, sezione di Novara, ci ha richiesto, in occasione delle “Giornate Fai d’Autunno”, di aprire al pubblico Villa Cicogna domenica 13 ottobre. L’Amministrazione ha accolto con entusiasmo la proposta in quanto segno di attenzione alle bellezze architettoniche della nostra città aprendo anche locali non abitualmente visitabili»: così il consigliere incaricato alla Cultura Patrizia Coraia ha aperto la conferenza stampa di lunedì 7 ottobre.
La Giornata FAI D’Autunno, appuntamento culturale ormai noto a livello nazionale, rappresenta un’occasione per scoprire un’Italia diversa: l’iniziativa, nata nel 2012, è un evento nazionale a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”.


Domenica 13 Ottobre 2019 la Giornata FAI D’Autunno apre al pubblico, con visite a contributo libero, oltre 500 luoghi in 130 città di tutta Italia grazie all’entusiasmo di 3.500 volontari che, in molti casi, proporranno eventi ed iniziative speciali: di questa rete entra a far parte anche Trecate con Villa Cicogna.
«Dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 un gruppo di volontari farà da guida a quanti aderiranno alla manifestazione facendo loro conoscere le sale e i giardini di Villa Cicogna – ha spiegato Matteo Invernizzi, rappresentante della delegazione Fai giovani Novara – Nella stessa giornata sarà possibile visitare anche Villa Picchetta a Cameri con lo stesso biglietto d’ingresso: il nostro progetto, infatti, prevede un percorso storico alla scoperta delle dimore signorili del Novarese».
Un valido aiuto nel preparare la visita guidata è stato offerto dallo storico trecatese Franco Peretti: «È sempre un bene riscoprire le radici della propria comunità approfondendo la conoscenza dei beni storici e architettonici che ne fanno parte e Villa Cicogna è un esempio perfetto da cui partire».
Un augurio per il proseguimento di una proficua collaborazione è stato espresso dal Vice Sindaco Rossano Canetta: «Come Amministrazione siamo molto soddisfatti della proposta del Fai e speriamo che in futuro possano essere aperti anche altri gioielli architettonici presenti a Trecate come, per esempio, il monastero, la Chiesa del Gonfalone e quella di San Francesco».

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi