Cultura/Tempo LiberoNews

A Rescaldina il virus NON ferma la cultura

Pillole quotidiane su Facebook e You Tube

 

RESCALDINA – Il Covid-19 blocca la cultura? Non del tutto. Se, infatti, non è possibile frequentare gli spazi abitualmente utilizzati per gli eventi organizzati in paese, Rescaldina non vuole fare mancare quest’importante momento di condivisione anche sociale e si avvale dell’apporto dei social. Perché, almeno, Facebook e i varii strumenti di comunicazione online, dal virus, non possono essere infettati. L’iniziativa varata allo scopo dall’amministrazione comunale si chiama “CultOra- pillole quotidiane di cultura”. “Un video al giorno – spiega la giunta in una nota – dal lunedì al venerdì, da guardare sul canale Youtube e sulla pagina Facebook del comune, varie le tematiche, letteratura, arte, musica, territorio e cinema, i contributi saranno realizzati volontariamente da cittadini già impegnati nelle attività culturali del territorio”.
La cultura, quindi, non solo come spada da brandire contro il Covid-19 in grado di svergognarlo ma anche come ottima compagna per ore trascorse di necessità in casa che diventano quindi occasione di aggiornamento delle proprie conoscenze e di supplemento di emozioni. “E’ anche un modo per fare sentire ai cittadini che ci siamo – dice l’assessore alla cultura Elena Gasparri – nonostante la distanza fisica che ci separa. Credo che vedere visi conosciuti possa aiutare le persone a ritrovare i proprii punti di riferimento, anche se in un’altra forma”. E nella consapevolezza,prosegue Gasparri, che “dentro a ogni difficoltà si celi un’opportunità, e spetta a noi trovare forme alternative per dare vita a un cambiamento costruttivo”. A coordinare il tutto sarà una figura molto conosciuta in paese e nota per la sua prolificità organizzativa, il bibliotecario Mario Domina  che, specifica la nota, “non si è mai fermato nel produrre video letture e consigli di lettura già dall’inizio dell’emergenza”. Il sindaco Gilles Ielo, dal canto suo, ricorda come “Rescaldina si è sempre distinta per la grande presenza delle associazioni e dei volontari , che desidero ringraziare anche in questa occasione”.  Perché, a dispetto di ogni Covid-19, questo possa essere un tempo di “occasione di crescita e approfondimento”.
Cristiano Comelli
Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi