A Nerviano perdura la mancanza di un dirigente scolastico, l’Amministrazione scrive all’Ufficio Scolastico Regionale

227

NERVIANO – Da anni ormai l’Istituto Comprensivo di Nerviano soffre della mancanza di una figura dirigenziale presente in modo stabile e questo ha avuto un impatto assolutamente negativo sui ragazzi, sia dal punto di vista didattico sia da quello educativo.

Nella foto sopra il Sindaco di Nerviano 

Purtroppo a tutt’oggi il posto risulta ancora vacante: l’Amministrazione Comunale, preoccupata dal perdurare di questa situazione e avendo un focus particolarmente elevato sulla scuola e su tutta la problematica educativa del territorio, ha scritto per mano dell’Assessore Alfieri al dott. Loris Perotti, dirigente dell’Ufficio Secondo dell’Ufficio Scolastico Regionale, preposto alla valutazione del sistema scolastico e dirigenti scolastici, chiedendo che si arrivi nel più breve tempo possibile a nominare per l’IC di Nerviano un nuovo e stabile dirigente scolastico.
L’Assessore e tutta l’AC sperano di avere al più presto un riscontro dall’USR.

 

La lettera dell’Assessore Laura Alfieri

«Egr. dott. Perotti,
mi permetto di richiamare la sua attenzione sulla situazione di Nerviano, Comune della cerchia di Città metropolitana di circa 17.000 abitanti: da anni la situazione del ns. Istituto soffre di una precarietà che oramai non è più accettabile, questo anno scolastico si è concluso e ancora non abbiamo certezza di vederci assegnata una Dirigenza stabile.
La complessità dell’Istituto Comprensivo di Nerviano le sarà sicuramente nota, abbiamo 8 plessi distribuiti su un vasto territorio, il numero degli alunni è considerevole ( 1650 ca.), molti, inoltre, sono gli studenti in situazioni di fragilità.
Il corpo docenti in questi ulti due anni particolarmente impegnativi a causa della pandemia e dell’emergenza Ucraina, ha dovuto supplire in maniera eccezionale ad un vuoto dirigenziale, tutto ciò non può che produrre ripercussioni negative sul piano didattico- educativo.
Indubbiamente la figura di un Dirigente scolastico è fondamentale per poter lavorare in serenità e proficuamente, da troppo tempo Nerviano soffre di questa assenza.
Mi preme altresì farle notare come questa situazione abbia contribuito ad accrescere un malessere sociale nella fascia adolescenziale: numerosi sono stati e lo sono ancora (non da ultimo ieri sera) episodi di violenza e vandalismo, per non parlare di comportamenti devianti e di disagio psicologico.
La Scuola, dopo la famiglia, è la principale agenzia educativa e rappresenta anche un presidio sociale, non può venir meno la sua funzione nell’attività di monitoraggio e di sostegno. Credo che sia sempre più urgente mettere in campo un’ azione preventiva efficace per intercettare il disagio, accentuato dai recenti eventi, come l’isolamento e il confinamento imposti dalla nei mesi scorsi dalla pandemia.
Pertanto a nome mio e di tutta l’Amministrazione comunale, ma soprattutto a nome delle famiglie dei nostri studenti, Le chiedo con insistenza che l’Ufficio scolastico si attivi nel più breve tempo possibile a nominare per l’Istituto Comprensivo Nerviano , ora vacante, un nuovo e stabile Dirigente scolastico.

 

Confidando in un suo prezioso interessamento rimango a disposizione e in attesa di un cortese riscontro.
Cordialmente
Laura Alfieri
Assessore all’Educazione e Istruzione
Comune di Nerviano»

Articolo precedenteMarta Amani; da Villa Cortese ai mondiali di Atletica under 20 in Colombia
Articolo successivoBareggio: sottoscritta una nuova convenzione con la Scuola Materna Parocchiale