A Morimondo, sabato e domenica, è tempo di Trecentesca 2017

    115

    Nel magico contesto del borgo abbiatense torna la manifestazione internazionale di ricostuzione storica

    MORIMONDO – Trecentesca è una manifestazione internazionale di ricostruzione storica medioevale ambientata nell’epoca viscontea e legata alla battaglia di Casorate.
    Viene organizzata con il coordinamento della Compagnia di Porta Giovia per l’aspetto rievocativo, della parrocchia per l’accoglienza e il ristoro e del Museo dell’abbazia per la parte didattica dei laboratori.

    Nel 1356 nei pressi di Casorate, località vicina all’Abbazia di Morimondo, ci fu uno scontro tra due eserciti: quello milanese comandato da Lodrisio Visconti, il primo capitano di ventura italiano che ha fondato la compagnia di San Giorgio, e quello filo imperiale, legato a Carlo IV di Boemia e alla coalizione anti viscontea, comandato dal Conte tedesco Corrado di Landau, fondatore della prima compagnia di ventura straniera.

     

    IL PROGRAMMA COMPLETO

    Sabato 20 maggio

    • ore 15.00-16.30
      vita quotidiana al campo medievale

      nel prato dietro l’Abbazia
    • ore 15.00
      miniatore, affrescatore, erborista: presentazione dei laboratori del Museo dell’Abbazia con ricostruzione di alcune mansioni dei monaci
      (locandina – pdf 505 kB)
      presso l’abside dell’Abbazia
    • ore 15.30
      tornei a cavallo e a piedi

      tra gli accampamenti medievali
    • ore 17.00
      santa messa con canto gregoriano

      celebrata in Abbazia con la partecipazione della Schola Gregoriana Mediolanensis
    • ore 21.00
      battaglia notturna tra i campi medievali

      nel prato dietro l’Abbazia

    Domenica 21 maggio

    • ore 10.30
      Santa Messa con offerta dei doni delle compagnie

      celebrata in Abbazia e animata dal gruppo vocale In tempo rebelli di Vigevano
    • ore 11.30
      processione dalla chiesa ai campi: benedizione delle bandiere e salve di artiglieria medievale

      dalla chiesa al prato dietro l’Abbazia
    • ore 15.00
      vita quotidiana al campo medievale
      nel prato dietro l’Abbazia
    • ore 15.00
      miniatore, affrescatore, erborista: presentazione dei laboratori del Museo dell’Abbazia con ricostruzione di alcune mansioni dei monaci
      (locandina – pdf 505 kB)
      presso l’abside dell’Abbazia
    • ore 15.00
      Il castello dell’amore: giochi di corte

      nel prato dietro l’Abbazia
    • ore 17.00
      torneo a cavallo

      tra gli accampamenti medievali
    • ore 18.00
      rievocazione storica della Battaglia di Casorate
      nel prato dietro l’abbazia

    AVVERTENZA: in base alle condizioni meteo ci si riserva di anticipare gli eventi

    Sabato sera e domenica a pranzo come punti di ristoro saranno attivi

    • Locanda del Lecatund con piatti tradizionali, salamelle e panini
    • Taverna Medievale con birra cruda e torte realizzate su ricette medievali

     

    Articolo precedenteA Magenta l’edizione 2017 di Teatrando: è tutto pronto
    Articolo successivoPace fatta in Forza Italia a Magenta: Lanticina di nuovo in campo?