Economia/LavoroNews

A Milano crollano le edicole: meno 15% in 5 anni

 

MILANO .Arriva la nuova procedura per il rinnovo delle concessioni relative al commercio su aree pubbliche del Comune di Milano, e dai dati diffusi oggi durante la commissione consiliare Attivita’ produttive dall’assessore milanese Cristina Tajani e dal dirigente Paolo Giuseppe Seris, si evince come rispetto al 2016 siano diminuite del 15% le edicole in citta’.
   La giunta comunale ha infatti gia’ deliberato le linee di indirizzo sul rinnovo delle concessioni di area pubblica, che in citta’ riguardano oltre 9.000 unita’, ed e’ gia’ stato pubblicato sul sito del Comune di Milano l’elenco dei soggetti beneficiari.
Tra le 9.338 licenze di posteggio attive, 8.567 riguardano i 94 mercati rionali scoperti milanesi (la citta’ che ha la maggior presenza in Italia del mondo commerciale ambulante, ndr), con un calo dell’8% rispetto al 2016 (769 postazioni in meno). Le concessioni per i battitori sono in totale 53, 260 quelle per i chioschi, 214 per i posteggi isolati o trespoli e 244 per le edicole. Ed e’ proprio sugli avamposti ‘storici’ della stampa che si registra il saldo piu’ negativo di tutti: un -15% rispetto a cinque anni fa, che riflette tutta la crisi del settore.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi