A Corsico ritrovato nell’alveo del Naviglio Grande un ordigno inesploso risalente alla prima guerra mondiale

    53

    CORSICO – Nella giornata di mercoledì 19 febbraio è stato rinvenuto nel Naviglio Grande a Corsico (MI), tra via Marchesi e il ponte sull’A50 Tangenziale Ovest di Milano, un ordigno inesploso risalente probabilmente alla prima guerra mondiale. Subito il personale consortile della Zona Pavia Ovest ha provveduto ad avvertire le Autorità di pubblica sicurezza.

    Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio l’intervento degli artificieri ha fatto sì che l’ordigno venisse recuperato in sicurezza mentre la strada alzaia veniva chiusa per alcune ore per consentire tutte le operazioni del caso. Il residuato bellico – di 30 cm di lunghezza per 12 di diametro – è stata poi fatta brillare in una cava nei pressi di Zibido San Giacomo.

    Articolo precedenteLavori sul reticolo: avviati i lavori su Villoresi e Naviglio Grande
    Articolo successivoSuperauto Magenta : le offerte di venerdì 21 febbraio