NewsTerritorio

A Binasco arriva la delega alla Gentilezza. Sono sei in tutta la Lombardia

Il riconoscimento in occasione della Giornata nazionale dei prossimo 22 settembre

BINASCO – Il Comune di Binasco ha accolto l’invito delle associazioni Cor et amor e del Movimento Mezzopieno di riconoscere alla consigliera Teresa Alba Giovanna, la delega alla Gentilezza. La proposta si inserisce nell’ambito della Giornata nazionale dei giochi della gentilezza che si terrà in tutta Italia il 22 settembre.

La Giornata nazionale dei giochi della gentilezza è nata per il coinvolgimento dei bambini, delle scuole e delle amministrazioni di tutta Italia in un momento di gioco e sensibilizzazione sulla gentilezza. La ricorrenza è promossa dall’associazione Cor et amor, che si occupa di favorire il benessere e una crescita serena di bambini e ragazzi, insieme al Movimento Mezzopieno, la rete italiana per la diffusione della positività. Con la partecipazione della Cooperativa Sociale Quel posto che cerchi c’è Onlus (per il Veneto), l’Associazione sportiva dilettantistica C’era una volta (per le Marche) di Legambiente e del CAI e con il Patrocinio di 145 Comuni italiani.

Dal 2017 la Giornata nazionale dei giochi della gentilezza affronta ogni anno una differente conoscenza riguardante la gentilezza: la pace, la gratitudine e per il 2019 il tema sarà la buona educazione e si svolgerà domenica 22 settembre, ma i giochi potranno essere organizzati, per una più ampia partecipazione possibile tra venerdì 20 e lunedì 23 settembre 2019. L’edizione del 2019 ha ricevuto il Patrocinio di Legambiente (con cui si è instaurata una collaborazione in occasione di Puliamo il mondo che si svolgerà nello stesso periodo), del CONI e di numerosi Comuni Italiani. Ai Sindaci, anche l’invito ad istituire l’Assessorato alla gentilezza, assegnando ad assessori o consiglieri una delega alla gentilezza, un incarico a costo zero, ma dal grande valore simbolico. Ad oggi sono diversi sindaci italiani che hanno scelto di nominare un delegato alla gentilezza, qui l’elenco completo:  http://www.igiochidellagentilezza.it/1/delega_alla_gentilezza_1425384.html

Lo scopo della Giornata dedicata alla gentilezza è quello di trattare quattro aspetti: il comportamento, l’ambiente e il decoro pubblico, la sicurezza stradale e l’attenzione per la disabilità. La “buona educazione” potrà essere affrontata approfondendo: le buone maniere nella quotidianità; tenere puliti gli ambienti e gli spazi in cui si vive; muoversi per strada in sicurezza; prendersi cura delle persone più fragili.

Nella giornata sarà coinvolto tutto il territorio nazionale. Le attività ludiche potranno essere organizzate ovunque: edifici scolastici, impianti sportivi, pluriuso, parco giochi, parchi pubblici, spiagge, abitazioni private, se le attività ludiche sono organizzate in un contesto famigliare, piazze, sono esempi di luoghi ove poter svolgere un Gioco della Gentilezza.

 

“Quest’anno vogliamo superare i 22.500 partecipanti – commenta Luca Nardi, presidente dell’Associazione Cor et Amor – e promuovere, coinvolgendo i media e gli esperti del settore, l’importanza di educare i bambini e i ragazzi alla gentilezza sin da piccoli, attraverso la collaborazione tra le diverse figure educative famiglia, istruzione e tempo libero, affinché possano crescere e diventare adulti felici, attenti al benessere della propria comunità. Educare oggi alla gentilezza, è un investimento etico, a breve e lungo termine. Oltre che nel presente, i benefici potranno essere colti nel lungo periodo, tra 20 o 30 anni, quando i bambini di oggi, saranno cresciuti e aggirano attivamente per mettere in pratica quanto appreso da piccoli”.

 

Sono già 22 i comuni e le scuole che hanno già aderito e confermato la propria partecipazione alla Giornata nazionale dei giochi della gentilezza 2019, ma l’invito è ancora aperto: c’è infatti tempo fino al 19 settembre per compilare il form sul sito www.igiochidellagentilezza.it. La partecipazione alla giornata è gratuita e sono invitati ad aderire scuole, singole classi, associazioni, comuni, famiglie e gruppi informali per il coinvolgimento di bambini e ragazzi fino a 14 anni.

L’adesione consente di fare conoscere l’attività attraverso la piattaforma web, di valorizzare l’attività ludica proposta e chi la organizza e di creare una rete di enti, associazioni, famiglie, scuole (o classi), accomunate dal riconoscere la gentilezza come opportunità di benessere per i bambini e i ragazzi.

Ciascuna realtà organizza, in piena autonomia, la propria attività ludica che intende proporre a bambini e/o ragazzi ed è responsabile del suo buon svolgimento. Le attività proposte possono essere di tipo, motorio, artistico, musicale, sportivo, culturale, possono durare pochi minuti o tutta la giornata.

A conclusione delle attività verrà chiesto alle realtà del territorio di condividere immagini, video, elaborati, disegni, racconti, con l’Associazione Cor et Amor. Che creerà una grande memoria condivisa in rete, sulla piattaforma web www.igiochidellagentilezza.it e sulla pagina Facebook “22 settembre Giornata nazionale dei giochi della gentilezza”: www.facebook.com/22settembreGNGG

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi