Cultura/Tempo LiberoStuzzicamenti

8 settembre, la riflessione di Arengo

Sull’8 settembre pubblichiamo la riflessione dell’associazione culturale Arengo di Magenta

8 Settembre giornata nazionale. Girare la testa voltare pagina, fare spallucce e ricominciare…
Avvisati giorni prima i tedeschi erano giá pronti mentre condividevano il pane con i nostri soldati, avvisati giorni prima gli anglo-americani se la prendevano comoda. Ignari di tutto i soldati combattevano…
8 Settembre non è una data di destra o sinistra, é un dato oggettivo italiano, la liquefazione totale dell’apparato politico e militare, sciolti come neve al sole… l’8 Settembre è il re che abbandona il popolo.
L’8 settembre è oggi che quando una cosa non ci va più bene facciamo spallucce e l’abbandoniamo.
L’8 settembre è la chiara volontá autodistruttiva che dimora nel nostro Dna, che ci fa parlare male del vicino che ci fa lamentare delle pagliuzze tralasciando il covone.
Dell’8 settembre non parliamo perchè ci fa male e preferiamo scordarlo.

Ma gli uomini posso tradire nella storia, ma la storia non tradisce gli uomini.

Ass. Culturale Arengo

8 sett

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi