8 marzo, il Gemelli inaugura ambulatorio di ginecologia dell’infanzia

58


ROMA (ITALPRESS) – Un ambulatorio di ginecologia interamente dedicato alle patologie delle pazienti più piccole, dai 3-4 anni in su, parte al Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS da questo mese. Il nuovo ambulatorio va ad ampliare l’offerta di quello di ginecologia degli adolescenti, che esiste da tempo e che vede il Gemelli come punto di riferimento nel Lazio e in Italia per condizioni quali le amenorree ipotalamiche, l’ovaio policistico e tutte le alterazioni legate a disfunzioni del ciclo mestruale (polimenorrea, oligomenorrea, amenorrea).
“Abbiamo voluto aggiungere all’ambulatorio dell’adolescenza – spiega la professoressa Rosanna Apa, Responsabile della UOS di Ginecologia Endocrinologica (che comprende l’Ambulatorio di sterilità e l’Ambulatorio di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza) del Policlinico Gemelli e Professore associato di ginecologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore, campus di Roma – la componente della ginecologia dell’infanzia. Le patologie ginecologiche delle bambine sono un pò una terra di nessuno, ma anche queste piccole pazienti possono avere problematiche, da quelle più banali (le vulvo-vaginiti), a quelle più impegnative (perdite ematiche, masse neoplastiche), dalla pubertà precoce, all’assenza del menarca (il primo ciclo mestruale), fino ai casi di lesioni traumatiche e di violenza”.
“Spesso, per queste problematiche, le bambine vengono riferite al pediatra, che a sua volta le affida ai ginecologi dell’adulto, mentre è necessaria una preparazione culturale ad hoc e multidisciplinare per gestire le problematiche ginecologiche in questa popolazione. Non a caso, questo servizio viene offerto in collaborazione con altri specialisti (dermatologo, dietologo, pediatra, psicologo, diabetologo, ecc.)”.
“Con l’ambulatorio di ginecologia dell’infanzia – afferma il professor Antonio Lanzone, Direttore della UOC di Ostetricia e Patologia Ostetrica, Fondazione Policlinico Gemelli IRCCS e Ordinario di Ostetricia e ginecologia, Università Cattolica, campus di Roma – gli ambulatori di ginecologia della Fondazione Policlinico Gemelli, completano il loro ventaglio di offerta, andando a coprire tutte le età della donna, dall’infanzia (3-4 anni), all’adolescenza, all’età adulta, alla gravidanza, alla menopausa”.
“Questo ambulatorio, riservato alle pazienti più piccole – commenta il professor Giovanni Scambia, Direttore del Dipartimento Universitario Scienze della Vita e di Sanità Pubblica dell’Università Cattolica e Direttore Scientifico della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS – sottolinea ancora una volta l’attenzione ‘su misurà che il Gemelli riserva a tutte le problematiche e a tutte le età della donna. Siamo fieri di aver colmato questo gap e di offrire un servizio che è tra i primi in Italia”.
(ITALPRESS).

Articolo precedenteBayer sigla un accordo con la startup italiana 1000Farmacie
Articolo successivoGran Premio di Formula Uno a Imola fino al 2025