‘++32mila badanti a Milano e provincia, il generale Figliuolo si impegna a vaccinarle(i)

    72

     

    MILANO Domina, l’Associazione nazionale famiglie datori di lavoro domestico “plaude il generale Francesco Figliuolo che ha riconosciuto l’importanza della vaccinazione per i 407mila lavoratori domestici che assistono disabili e persone non autosufficienti”. “Finalmente le badanti sono considerate tra le categorie prioritarie, lo chiedevamo da mesi” sottolinea Lorenzo Gasparrini, segretario generale di Domina.

          “Vaccinare tutti i lavoratori domestici che accudiscono i nostri anziani significa proteggere anche loro” continua Gasparrini. Domina ricorda che in Italia le badanti regolari sono poco più di 407mila e sono in costante aumento (+11,5% dal 2012). La componente irregolare nel settore è molto alta e si attesta attualmente attorno al 57,6%. Dati statistici ed elaborazioni sul settore sono pubblicati dall’Osservatorio nazionale Domina nel Rapporto annuale 2020 sul lavoro domestico.
          Domina prosegue sottolineando che la maggior parte delle badanti regolari sono donne (92,2%), gli stranieri sono 302mila, gli italiani 105mila. Il 37% si concentra in sole tre regioni, Lombardia Emilia-Romagna e Toscana. Le province di Milano (32mila), e Roma (30mila) sono quelle in cui si registrano più presenze. Numeri assolutamente gestibili per una vaccinazione rapida delle lavoratrici e dei lavoratori domestici, dunque, se consideriamo che l’obiettivo a breve termine nel nostro Paese è di somministrare 500mila dosi al giorno.
    Articolo precedente‘++ForestaMI: cinque progetti nei Comuni di Corsico, Rho, Settimo, Milano e Pioltello
    Articolo successivo‘++Milano, via al drive through di Trenno: entri in macchina, 5 minuti e sei vaccinato