Magenta: lite in pieno centro, giovane finisce al pronto soccorso

178

MAGENTA Un battibecco in pieno centro e, come al solito, la situazione è degenerata. Sabato sera tra piazza Liberazione e via Mazzini a Magenta un uomo di origini straniere ha avuto un diverbio con cinque suoi connazionali per futili motivi.

Tanto è bastato per scatenare la reazione del gruppo che lo ha colpito ferendolo in zona occipitale. A trovarlo in difficoltà sono stati i vigili del fuoco volontari che si trovavano nel centro della città per prevenzione durante una manifestazione.

Sono stati loro ad allertare il 112 che ha inviato sul posto un equipaggio della Padana emergenza e i Carabinieri. L’uomo era in stato confusionale dovuto, probabilmente, all’abuso di alcol. Aveva un grosso ematoma alla testa ed è stato trasferito, in codice verde, al pronto soccorso dell’ospedale Fornaroli di Magenta. Naturalmente non era in pericolo di vita ed è stato dimesso dopo le medicazioni del caso. I Carabinieri hanno raggiunto il ferito al pronto soccorso pe verbalizzare l’accaduto. Da lui si aspettano indicazioni sugli aggressori. Liti che degenerano in violenza si verificano quasi tutti i fine settimana anche nel pieno centro di Magenta.

A scatenare l’aggressività è spesso l’alcol, responsabile della stragrande maggioranza delle aggressioni e delle risse che si sono verificate. L’uomo ferito l’altra sera a Magenta pare abbia cominciato ad inveire contro i suoi connazionali, che conosceva, per questioni elettorali. Cosa che questi ultimi non hanno preso per niente bene reagendo.

Articolo precedenteNuoto paralimpico, Mondiali: adesso i cannibali sono due.. Barlaam e Amodeo nuotano nell’oro
Articolo successivoA Bareggio è sempre festa: nel weekend Street Food e Color Run