Auser & Liceo Musicale Quasimodo: un successo per l’evento del 3 giugno

149

MAGENTA  Soddisfazione per l’evento di venerdì 3 giugno al Centro polifunzionale da parte di Auser Magenta e Liceo musicale Quasimodo. “Pensiamo ad una collaborazione  per il prossimo futuro”, annunciano gli organizzatori.

Incontro intergenerazionale, scambio empatico sul filo del pentagramma, esempio da parte dei più anziani verso i giovani per un impegno nella vita sociale e collettiva quale migliore antidoto al rischio “solitudine” proprio di questo tempo troppo “social” e troppo poco “sociale”.

“L’esibizione dei maturandi del Liceo musicale Quasimodo di Magenta è stato un momento di spirito collaborativo e sinergico tra i volontari Auser e le famiglie dei ragazzi, guidati in questa esperienza di esibizione dal vivo dal docente Roberto Colella”, spiega il presidente di Auser Magenta, Nicola Branca. “La musica è già un linguaggio universale di per sé, viverla insieme agli allievi delle nostre scuole superiori è una esperienza che arricchisce tutti ancora di più”.

“I ragazzi possono familiarizzare con il momento dell’esibizione pubblica, un passaggio chiave per uno strumentista, e i nostri volontari Auser possono mostrare con l’esempio il valore profondo della vita sociale e solidale”, conclude Branca; “un insegnamento che speriamo possano apprezzare e far fruttificare nella loro crescita”.

Alle parole di Branca si associano quelle del docente (e pianista) Roberto Colella, autore della scaletta, molto apprezzata, del soirèe di venerdì scorso:

“L’esibizione avvenuta la serata del 3 giugno, nata da una felice collaborazione tra l’Auser di Magenta e il liceo musicale ‘Quasimodo’ e resa possibile anche al gentile interessamento del signor Lisca , che ringraziamo, ha visto protagonisti alunni maturandi del liceo che, con le esecuzioni dei brani che proporranno all’esame, hanno avuto la possibilità di esibirsi davanti ad un pubblico. Tale iniziativa, suggellata da un aperitivo augurale, sarà ‘istituzionalizzata’ a partire dal prossimo anno scolastico attraverso una convenzione con l’avallo della Dirigente Barbaglia che ne sottolinea  la valenza formativa.”

“All’evento abbiamo avuto inoltre il piacere di avere con noi il sindaco ancora in carica Chiara Calati, che ringraziamo per la sempre sollecita e simpatica presenza”, conclude il presidente di Auser magetina.

Augurando ai ragazzi un felice momento per gli esami, ci lasciamo dandoci appuntamento… per la prossima stagione musicale/scolastica.

Articolo precedenteMagenta/elezioni, il sostegno di Curzio Trezzani a Luca Del Gobbo
Articolo successivoMagnago/elezioni: i candidati di FDI Salvatore Miceli e Maria Grazia Ragona a sostegno di Dario Candiani sindaco