Franco Battiato ‘all’ombra della luce’, un anno dopo: l’omaggio di Rai e Sky

94

 

 A un anno dalla morte di Franco Battiato, il grande cantautore catanese scomparso il 18 maggio dell’anno scorso, tanti sono gli omaggi in tv e sul palcoscenico che gli verranno tributati in questi giorni ma anche nei prossimi mesi.

Rai Documentari gli dedica una prima serata con ”Il coraggio di essere Franco” in onda questa sera su Rai1. Scritto e diretto da Angelo Bozzolini e prodotto da Aut Aut Production in collaborazione con Rai Documentari, il film ripercorre la vita e la carriera di uno degli autori più rivoluzionari della musica italiana, pioniere di nuovi mondi musicali. Con la voce narrante di Alessandro Preziosi, il documentario cerca di restituire anche un ritratto intimo dell’artista, grazie al racconto della nipote Cristina Battiato e al materiale inedito degli archivi fotografici della famiglia, della Rai, della Cineteca di Bologna, della Universal Music, nonché alle riprese esclusive nelle case di Milano e Milo in Sicilia, oltre che nei luoghi della spiritualità così profondamente cara a Battiato. Tra i documenti inediti, i testi autografi del 1966 e le foto esclusive del suo primo duo con Gregorio Alicata, ”Gli ambulanti”, insieme ad un brano mai ascoltato prima.

Sky celebra il grande lascito del cantautore catanese attraverso la voce e la musica degli artisti che l’hanno conosciuto e amato. Da mercoledì 18 maggio, arriva su Sky Arte alle 21.15 (disponibile anche on demand e in streaming su Now), ‘Franco Battiato – Il Tributo’, documentario in 4 puntate, a cura di Stefano Senardi ed Edoardo Rossi, per la regia di Pepsy Romanoff. L’opera dà voce ai protagonisti di Invito al viaggio, il concerto tributo tenutosi all’Arena di Verona il 21 settembre 2021, a quarant’anni esatti dalla pubblicazione del celebre album La voce del padrone. In quell’occasione, più di 40 artisti hanno omaggiato Battiato cantando le canzoni più importanti del suo repertorio, rispettandone gli arrangiamenti originali. Nel documentario, questi stessi artisti raccontano il cantautore catanese, da un punto di vista sia artistico che umano: il legame con la Sicilia, il rapporto con la spiritualità, la poetica colta e sorprendente, le intuizioni musicali del periodo sperimentale, fino al rapporto con il successo e tanti curiosi aneddoti. Le testimonianze degli artisti sono punteggiate dalla voce dell’amico Francesco Messina, che legge alcuni brevi brani tratti dal suo libro L’alba dentro l’imbrunire, e dalla voce di Battiato stesso, appartenente a diverse interviste rilasciate nell’arco della sua carriera e trasmessa dalla radio di una camera oscura in cui si svolge lo sviluppo di 4 iconici ritratti del cantautore, uno per ogni puntata.

Articolo precedenteRimozione amianto: Regione Lombardia finanzia 119 interventi con 13.5 milioni di euro
Articolo successivo2 luglio, il Gay Pride torna a Milano