L’Eurofestival polpettone. Il secondo atto con Cesare sul sofà. Di Massimo Moletti

234

 

Il mondo oggi funziona così e i soci durano neanche il tempo di un Eurofestival tanto che Zazzù è già stato scritturato da una nota marca del settore e non vuole più collaborare ….e questi uccelli sono volubili.

Quindi, ho sostituito un uccello insaziabile ed ingordo con un più fedele cane anche, se come appetito non scherza …però almeno è interista …

 


“Cesssarrre” esemplare di Bulldog inglese (unico cane che mi garba) che come qualità recitative e canore non è da meno di molti artisti o pseudo tali …
La notizie clamorosa è che il supplizio durerà ancora una sera quella di sabato dove Rete 4 mette in onda un capolavoro della serie Don Camillo !!!
In queste due serate di musica liquida tanto che non mi resta una canzone in testa ...mi sento come sul cavallo meccanico di Achille Lauro paladino canoro di San Marino non qualificato per l’ultima serata

 

Il trio Cattelan -Pausini – Mika sanno presentare e le gaffe cercate sono pure troppo comandate che pure “Cesssssare” abbaia alla Luna ..
La musica messa a livelli di passaggi sportivi non mi trova molto d’accordo, ma tra un tripudio per la canzone del gruppo ucraino e l’esaltazione della città sabauda la manifestazione arriva alla fine della seconda serata …
L’omaggio alla Carrà non adeguato all’immenso personaggio come non idoneo il duetto ‘Mika – Pausini’ che non canta nessun grande successo italiano …
Il trio fuori campo perché il trio in palco parla inglese (bene) mi toglie qualche sorriso ma il pre – Eurofestival mi ricorda il pre Festival di San Remo ma senza pubblico.
Forse, non siamo ancora pronti a capire una manifestazione europea che in più di 50 anni non ha lasciato nella storia più di 5 canzoni e soprattutto nei nostri cuori.
Quante delle canzoni sentite in questi giorni verranno suonate dalle nostre potenti radio ???

Per un Paese come il nostro influenzato da musica inglese e americana colonizzando il mondo e si vede e sente …

Italia nella top five quindi almeno lì qualificata di diritto …la cantante spagnola fortunatamente pure lei in finale mi fa alzare dal divano e fa fare verso di lupo a Cessssssare che smette di mangiare e mette fuori lingua …
Finalmente una moglie del tortellino vecchia maniera che mi fa lustrare vista per l’orecchio c’e’ tempo …una bella piada ….
Piada o piadina è romagnola bella ruspante come questa bella ragazza iberica che mette in mostra il fisico mozzafiato …
Fortunatamente non era al raduno di Rimini degli Alpini dove molte ragazze e donne sono state molestate da mano morte di vecchi forse troppo alticci ….
Cesssarrreee mi guarda con lo sguardo  dirmi… cosa ci azzecca!!!!! cosa unisce la festa degli alpini all’Eurofestival o come si chiama oggi …
Manifestazioni stanche e senza più un vero spirito ma solo per fare soldi e finta festa.
Non si può sentire una canzone dietro l’altra senza che la pelle si muova un secondo come non si possono fare più raduni di vecchi con l’unico scopo di bere e mangiare.
Io e Cesssssssare per bere e mangiare e cantare non organizziamo nulla ma andiamo semplicemente al ristorante.
Le ragazze molestate e ingiuriate continuano ad aumentare mettendo in luce un malcostume forse troppo brutto anche perché fatto da gente che vuole difendere i valori e persone anziane …
Non tutti gli alpini sono misogini come a Capodanno a Milano non tutti gli stranieri erano manomorte seriali …un problema che prima della pandemia era stato rilevato pure nella più civile Germania …
La libertà e sicurezza della donna passa anche da meno tolleranza all’alcool perché in questo Paese basta girare il primo baretto per vedere giovani visibilmente in totale incoscienza etilica e orgogliosi delle loro sbornie …un elogio al “ciuuuukaatttt”. (ubriaco)
Quello che ci vorrebbe a me e Cessssssare per vedere ultima serata di questa manifestazione canora dove la Pausini sembra essere Biancaneve e Strega cattiva in una unica persona e con scenette preparate a vista con battute dette ad effetto …e cambi d’abito tutti uguali …
Adesso pure Cesssssare vuole pettorina non più nerazzurra ma rosa alla Pausini …speriamo resista ancora una sera …altrimenti dovrò andare al circolino magari con vicino un alpino …adesso fa pure caldo se metto i pantaloncini ….non vorrei essere colpito dalla mano vecchia e morta ..e pure alticcia …
Come questo Eurofestival polpettone pubblicitario d’interesse per fare effimeri ascolti tanto per la musica ci sono i talent …dove pure Cessssarrreeee potrebbe partecipare, del resto canta come  un cane.

Massimo Moletti

 

 

Articolo precedente49 Winchester – “Fortune Favors The Bold” (2022). By Trex Roads
Articolo successivoAl via gli ordini di Fiat Panda e Tipo serie speciale Garmin