Chili di droga in casa: operazione dei Cc, arresti ad Albairate e Cisliano

439

 

ALBAIRATE CISLIANO –  Un’operazione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti condotta dai carabinieri della compagnia di Monza, si è conclusa con l’arresto in flagranza di due uomini, di 45 e 46 anni, e il sequestro di 33 chili fra cocaina, hashish e marijuana, oltre che di 30.000 euro in contanti.

Le indagini sono state avviate quando alcuni abitanti di un quartiere di Trezzano sul Naviglio, nel Milanese, hanno segnalato un via vai sospetto in un magazzino semi abbandonato. I servizi di osservazione predisposti dai carabinieri hanno consentito di individuare i due soggetti mentre accedevano all’interno dello stabile. Quindi i militari, insieme al personale del comando provinciale di Milano, hanno circondato l’edificio e sono entrati, sorprendendo i due uomini mentre confezionavano due chili di marijuana e 900 grammi di hashish. Nello stabilimento c’erano anche 17mila euro in banconote.

Le ricerche sono quindi state estese alle abitazioni: in particolare, uno di due, nella casa ad Albairate, custodiva altri due chili di cocaina, 22 chili di marijuana, 6,3 kg di hashish e oltre 11mila euro in contanti. Nella casa del complice, a Cisliano, sono stati ritrovati altri 2mila euro. Al termine degli accertamenti, entrambi sono stati arrestati e condotti nel carcere di Pavia a disposizione dell’autorità giudiziaria. La droga sequestrata verrà sottoposta alle analisi presso i laboratori dell’Arma.

 

Articolo precedente+Truffe sul Reddito di cittadinanza: procura Milano dispone 5 arresti, danno per 600mila euro
Articolo successivoMagenta, il colore, Urbanamente e il Liceo Quasimodo: che bella serata