+Incendio ad Angera: tre Canadair in azione

86

 

ANGERA  Tre Canadair, due elicotteri e sei squadre dei Vigili del Fuoco sono al lavoro per spegnere le fiamme sulla collina di San Quirico, sopra Angera, nel Varesotto, sulla sponda orientale del Lago Maggiore, dove da ieri si è propagato un vasto incendio.

Una lunga cortina di fumo si alza dalla sponda lombarda del Lago, arrivando anche sulla sponda novarese. L’incendio ha già causato la distruzione di otto ettari di bosco, mentre alcune abitazioni che si trovavano vicino fiamme sono state evacuate.

Brucia tutto da molte ore ad Angera, piccolo Comune in provincia di Varerse affacciato sul lago Maggiore, in uno scenario surreale con le fiamme altissime di fuoco che si specchiano nell’acqua. Ma il fuoco che da ieri sera alle 18 si sta mangiando otto ettari di bosco ha graziato la piccola chiesa di San Quirico del 1200. “Notizia che ha dell’incredibile – scrive il sindaco Alessandro Paladini Molgora che sta aggiornando i concittadini su Facebook .- Il caposquadra dei vigili del fuoco e’ riuscito a salire sulla collina e, meraviglia, mentre tutta la collina intorno e’ un tizzone bruciato, “uno scenario spettrale”, cosi’ mi ha detto, la chiesa non e’ stata toccata dalle fiamme. E’ integra!”. In un video postato successivamente si vede che in effetti mentre il bosco e’ straziato dalle fiamme, l’edificio religioso da cui si ammira il lago appare intatto.

 

Articolo precedenteCassinetta di Lugagnano: suggestiva Via Crucis tra le campagne, l’alzaia e conclusione nel cortile di Villa Visconti Maineri
Articolo successivoAbbiategrasso, elezioni: Ricominciamo Insieme chiede un confronto pubblico tra i candidati