Como, la GDF multa cinque ‘furbetti della pompa’ (di benzina)

84

 

COMO  I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Como hanno elevato sanzioni nei confronti dei gestori di cinque distributori di carburante nel Comasco per irregolarita’ nell’esposizione dei prezzi.

I Baschi verdi del Gruppo di Como hanno scoperto che i benzinai, approfittando del taglio delle accise, avevano mostrato sui cartelli prezzi ribassati, che, pero’, una volta erogato il carburante, si sono rivelati piu’ alti. In un’occasione il prezzo non era nemmeno esposto.

La discordanza dei prezzi riscontrata dai Finanzieri ha riguardato soprattutto i carburanti della sezione “Servito”, dove e’ minore l’attenzione del consumatore.

I gestori sono stati segnalati alle Autorita’ amministrative per le sanzioni amministrative che, in base al Codice del Consumo vanno da 516 euro a oltre 3mila euro.

Articolo precedenteArluno, cittadini in campo contro i cattivi odori: Comune vigile
Articolo successivo‘Socialmente pericoloso’: sequestro da 750mila euro a 42enne di Corsico