Castano Primo, spaccio nei boschi: finisce in carcere ‘Gennaro il napoletano’

206

CASTANO PRIMO Nei giorni scorsi operatori della Polizia di Stato di Busto Arsizio e della Polizia locale di Castano Primo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Busto Arsizio nei confronti di un soggetto italiano dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree boschive di confine gestite da pusher nordafricani.

Un’indagine avviata a metà 2021 dal Commissariato di PS Bustocco che ha portato all’emissione dell’O.C.C. nei confronti di un uomo di anni 46, conosciuto nell’ambiente come “Gennaro il Napoletano”.

Durante il blitz effettuato lo scorso pomeriggio, vistosi scoperto lo spacciatore si dava repentinamente alla fuga, seppur inseguito dai poliziotti, intercettato da una pattuglia della Polizia locale di Castano Primo in transito nella zona, veniva così congiuntamente tratto in arresto dagli operanti ed associato al termine dell’attività alla casa circondariale di Busto Arsizio. (comunicato ricevuto)

 

Articolo precedenteOssona: si teme il peggio per un uomo, entrano in casa i Vigili del Fuoco e lo trovano che dorme
Articolo successivoEmergenza Ucraina: Abbiategrasso in campo. Al via il piano di ospitalità