+Milano e provincia: 21mila gli studenti in quarantena

101

MILANO  In controtendenza rispetto alla riduzione della quarantene scolastiche il territorio dell’Ats di Milano, che comprende anche la provincia di Lodi.

Qui gli alunni in quarantena tra il 24 e il 30 gennaio sono circa 3 mila in piu’ rispetto alla settimana precedente (21.479 contro 18.414, +16,6%). Le classi in quarantena sono 1.870 (erano 1.736) e gli operatori scolastici 1.809 (erano 1.484).

In tutta la Lombardia i piu’ colpiti dal virus si confermano i bimbi delle elementari (6-10 anni), seppure in questa fascia d’eta’ i contagi risultano in calo del 28,68%.
Nella fascia 0-2 la riduzione settimanale e’ del -26,62%, in quella 11-13 del -28,1% e in quella 14-18 del -32%

In dettaglio, tra il 24 e il 30 gennaio in Lombardia risulta “in riduzione il trend dei contagi” Covid “in tutte le fasce d’età” da 0 a 18 anni. E dopo il dato record di 115mila censito la settimana scorsa, al 30 gennaio scende a 96.685 il numero degli studenti in quarantena nelle scuole della regione, per un totale di 7.568 classi. A questi si aggiungono 5.605 operatori scolastici. E’ il quadro che emerge dal report scuole pubblicato dalla direzione generale Welfare della Regione Lombardia.

Il dato più alto è quello delle primarie che al 30 gennaio contano
34.514 alunni quarantenati, seguite dalle scuole dell’infanzia che di bimbi in quarantena ne hanno 28.064. Poi le secondarie di secondo grado che sono a quota 18.284 allievi precauzionalmente isolati a casa e quelle di primo grado che ne hanno 15.818.

 

Articolo precedente+Green Pass, a Milano e provincia 50mila controlli in una settimana (148 sanzioni)
Articolo successivo++Nelle ‘intensive’ 64% di non vaccinati, ricoveri in calo del 3.3%