Casorezzo, la prossima maratona di lettura sarà il 20 marzo

82

 

CASOREZZO –  L’iniziativa parte dal basso. Nel senso che, per organizzarla, l’amministrazione comunale del sindaco Pierluca Oldani e la biblioteca civica hanno deciso di ascoltare i desiderata dei cittadini. Sarà dal loro orientamento che dipenderà il tema lungo il quale scorrerà la prossima edizione della “Maratona di lettura” cittadina.

Come avvenuto spesso anche in passato, la biblioteca di via Griga ha inteso sondare il terreno attraverso un sondaggio volto a disegnare la settima edizione della kermesse in programma il 20 marzo. Le opzioni offerte dalla biblioteca alla scelta dei cittadini sono cinque:  senso del ridicolo, incentrato sul potere del riso e del gioco di rigenerare la felicità attraverso pagine di grandi autori, la ricorrenza dei 150 anni dalla morte di Samuel Morse, inventore del famoso alfabeto che si fa occasione per rivisitare il cammino storico percorso dalla letteratura tra telegrafo e realtà virtuale, i 400 anni dalla morte del commediografo Jean Baptiste Poquelin in arte Moliere, autore di opere come “L’avaro”  di cui sarebbero analizzate vivacità delle battute e qualità espositiva. Restano tra le opzioni la quarta, intitolata “Progettare, ideare, immaginare un futuro , sogni e utopie letterarie” e la quinta, imperniata su uno dei grandi intellettuali del secolo scorso ovvero Pier Paolo Pasolini, poeta , scrittore e cineasta che la biblioteca si proporrebbe di  ricordare nel centenario della nascita.

Cristiano Comelli

Articolo precedenteBusto Garolfo: coi fondi PNRR, il Comune punta su scuole e banda larga
Articolo successivoBando foreste: nel Parco del Ticino 56mila nuovi alberi nei prossimi anni