Busto Garolfo: 352mila euro per le scuole Pascoli

285

BUSTO GAROLFO-  Sul piatto è stata messa la somma di 352 mila Euro.  L’amministrazione comunale di Busto Garolfo intende sottoporre il plesso delle scuole Pascoli a un’iniezione di rafforzamento e ammodernamento lungo tre filoni: struttura edile vera e propria, serramenti e impianti.

Estetica e funzionalità a braccetto, quindi.    “Il plesso scolastico – spiega la relazione del comune- ospita la scuola dell’infanzia “Madre Teresa di Calcutta” al piano terra dell’immobile composta di quattro sezioni e la primaria “Don Mentasti” costituita da dieci classi articolate in due cicli,   è un fabbricato a uso scolastico realizzato nel 1974    mediante l’impiego di elementi prefabbricati che, nel corso degli anni, hanno evidenziato elementi strutturali tecnicamente deboli che hanno comportato varii interventi di consolidamento”. Seppur l’edificio, a quasi cinquant’anni di distanza dal suo sorgere, presenti ancora buone caratteristiche di funzionalità, l’usura dei tempi impone quindi qualche intervento migliorativo a tutto beneficio di operatori scolastici e studenti.  Tra i sorvegliati speciali figurano l’impianto di illuminazione del refettorio e quello di illuminazione dei camminamenti esterni.  Elementi su cui occorre intervenire perchè, specifica sempre la relazione,  presentano alcuni aspetti di “vetustà e inadeguatezza”.   La riqualificazione riguarderà tra le altre anche le vetrate della palestra e del refettorio al fine di adeguarle alla normativa vigente.  “Gli interventi – spiega la relazione- avranno come finalità primaria l’efficientamento energetico del plesso scolastico”.

Cristiano Comelli

Articolo precedenteSupercoppa all’Inter, Sanchez beffa la Juventus al 120′
Articolo successivoVanzaghello, la Croce Azzurra Ticinia chiede aiuto e collaborazione