Magenta, Gelli e i disagi Tari: “Prorogata la scadenza della prima rata al 31 gennaio 2022”

168

Magenta: ritardo nella consegna delle cartelle Tari: prorogata scadenza prima rata al giorno 31 gennaio 2022 senza alcuna sanzione accessoria.

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DA MAGENTA – “Dopo aver scritto a Poste Italiane chiedendo spiegazioni rispetto all’enorme disservizio che si sta verificando nella totalità della nostra città, come Assessorato alla Programmazione Economica, abbiamo deciso, per evitare qualsiasi tipologia di contenzioso oltre che venire incontro a tutti i nostri cittadini, di prorogare al 31 Gennaio 2022, la possibilità di pagamento della Tari prima rata, senza alcuna mora o sanzione accessoria.

Ci auguriamo che, entro quella data, i disguidi causati da Poste Italiane siano conclusi e che quindi ognuno di noi possa essere in regola rispetto ai pagamenti a favore del comune di Magenta.

In qualità di Assessore alla Programmazione Economica nonché vicesindaco, ringrazio tutti cittadini che con pazienza hanno chiesto informazioni presso l’ufficio tributi, al fine di regolarizzare i pagamenti. Rimaniamo comunque sempre a disposizione di tutti coloro i quali volessero ottenere maggiori informazioni rispetto al pagamento del Tributo Tari.

 

Articolo precedenteSalute & Benessere: al Poliambulatorio Medico Santa Crescenzia arriva la MOC di ultima generazione
Articolo successivoA Busto Garolfo, musica e solidarietà: il 17 dicembre il concerto di Natale con la BCC