Arluno, una nuova Casa dell’Acqua in via Sant’Apollonia

132

 

ARLUNO –  Insieme. Per venire incontro alle necessità dei cittadini di disporre di un approvigionamento idrico salubre e costante. La stretta di mano tra Cap Holding e comune di Arluno consentirà al comune di disporre di una nuova Casetta dell’Acqua che sorgerà in  via Sant’Apollonia. 

 

Il nuovo impianto sarà a disposizione degli arlunesi da sabato 18 dicembre e li rifornirà di acqua naturale e frizzante. “La nuova Casa dell’acqua – spiega in una nota il sindaco Moreno Agolli – nasce dalla collaborazione tra comune e gruppo CAp che gestisce il servizio idrico integrato della Città Metropolitana di Milano. Con questa nuova casetta copriamo una nuova area di territorio con un servizio importante e a disposizione di tutti i cittadini che, con le case di Rogorotto e del Parco dell’orologio già esistenti, conferma la volontà della nostra amministrazione di valorizzare un bene prezioso e gratuito quale è l’acqua pubblica potabile”.     Agolli ha definito la collaborazione con Cap “fondamentale e strategica per conseguire obiettivi di miglioramento della gestione del patrimonio idrico”.  Il prelievo di acqua naturale sarà a beneficio di tutti, quello di acqua frizzante, invece, dei soli arlunesi. Alessandro Russo, amministratore delegato del gruppo Cp, ha ricordato come “su ognuna delle oltre 170 Case dlel’acqua realizzate da gruppo Cap vengono effettuati specifici controlli ogni mese su 40 parametri, procedura sicura e rigorosa che ci ha portato a essere la prima azienda in Italia a ottenere la certificazione Iso 22000 per la sicurezza alimentare”. Cap si occuperà peraltro  di tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto.

Cristiano Comelli

Articolo precedenteAnche Busto Garolfo alla commemorazione della strage di piazza Fontana
Articolo successivoBodio (Varese): operaio 51enne muore schiacciato