Lavoro: The Fork assume, al vaglio le candidature per 400 nuove posizioni

504

La piattaforma leader nel settore della ristorazione digitale apre le selezioni

 

ROMA – In uno scenario in cui la digitalizzazione del settore della ristorazione è in forte accelerazione a causa della crisi sanitaria, TheFork, piattaforma leader per la prenotazione online dei ristoranti, assumerà 400 impiegati, inclusi 200 sviluppatori, entro il 2023.

La creazione di questi posti di lavoro punta a consolidare la forza lavoro e supportare la crescita di TheFork a livello internazionale e, soprattutto, in Italia. Oltre a potenziare l’ufficio di Torino, infatti, nuove posizioni saranno aperte anche nella sede di Milano, a testimoniare la volontà dell’azienda di continuare a investire nel Bel Paese e di valorizzare sempre più i talenti italiani su cui TheFork già punta da anni.

 

Con quasi 80.000 ristoranti nel mondo, 28 milioni di download dell’app e più di 20 milioni di visite al mese, TheFork è divenuta in 15 anni il punto di riferimento delle prenotazioni online dei ristoranti sia per gli utenti sia per i ristoratori. L’ambizione dell’azienda di accelerare i propri investimenti per supportarne la crescita offre un contesto lavorativo ancor più dinamico e stimolante all’interno di un’organizzazione internazionale. Le nuove assunzioni coinvolgono diverse sedi principali di TheFork tra cui Milano, Torino, Parigi
Nantes, Barcellona, Buenos Aires e altre, rafforzando la già forte impronta internazionale dell’azienda che promuove la flessibilità sul posto di lavoro.

 

TheFork ha creato un modello, basato sull’idea di mettere la tecnologia al servizio dei ristoratori, che ha fortemente contribuito al cambiamento del settore. Fin dalla sua nascita nel 2007, l’azienda ha continuato a investire e innovare per offrire ai ristoranti una soluzione sempre più efficace e consentire loro di ottimizzare la gestione delle prenotazioni, semplificare le operazioni e migliorare il servizio e i ricavi grazie alla visibilità a cui sono esposti i ristoranti partner. Trattandosi di uno strumento di connessione unico tra ristoranti e clienti, TheFork si impegna anche a offrire a questi ultimi la migliore esperienza in termini di intuitività e fluidità.

Articolo precedenteVaccini, Pregliasco: per la terza dose a tutti valuteremo dopo l’inverno
Articolo successivoUn 2022 da vivere al passo dei Bersaglieri. Il calendario dei Fanti Piumati potrà essere prenotato fino al 27 del mese