Vaccini, Pregliasco: per la terza dose a tutti valuteremo dopo l’inverno

279

Vaccino forse verra’ proposto ogni anno, come quello influenzale

 

MILANO – “Dopo 6 mesi c’e’ un calo percentuale della copertura offerta dal vaccino anti-Covid, che comunque garantisce una certa protezione. Accontentiamoci per la popolazione generale di questa capacita’ residua, valutiamo come va l’inverno, e aspettiamo per rivaccinare tutti”. Cosi’ il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Ircss Galeazzi di Milano, e’ intervenuto sulla terza dose del vaccino alla trasmissione ‘Rotocalco 264′ su Cusano Italia Tv.
“Si e’ iniziato a fare la terza dose per i piu’ fragili e in piu’ si sta pianificando la vaccinazione di richiamo per i piu’ anziani – ha continuato – Per ora stiamo proteggendo loro e gli operatori sanitari che sono in prima linea. Penso che poi la vaccinazione verra’ riproposta di anno in anno, come quella influenzale per le categorie a rischio”.

 

 

“Dopo 6 mesi c’è un calo percentuale della copertura, che comunque garantisce una certa protezione e ad oggi si dice: accontentiamoci per la popolazione generale di questa capacità residua, valutiamo come va l’inverno e aspettiamo per rivaccinare tutti. Però si è iniziato a fare la terza dose per i più fragili e in più si sta pianificando la vaccinazione di richiamo per i più anziani. Per ora stiamo proteggendo loro e gli operatori sanitari che sono in prima linea. Penso che poi la vaccinazione verrà riproposta di anno in anno come quella influenzale per le categorie a rischio”. Così il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi di Milano, ai microfoni della trasmissione ‘Rotocalco 264’ condotta da Roberta Feliziani su Cusano Italia Tv.

Articolo precedenteEssere o non essere sul sofà…o poter essere …o non poter essere Frankestein! A cura del Duca di Saronno, Massimo Moletti
Articolo successivoLavoro: The Fork assume, al vaglio le candidature per 400 nuove posizioni