11mila creativi dicono GRAZIE a chi ha lottato contro il Covid: anche all’ASST Rhodense

    42

     

    RHO – Il cuore simbolo di affetto e gratitudine è  la figura scelta dall’associazione artistica “Io Creo” che ha realizzato oggetti fatti a mano da regalare al personale dell’Asst Rhodense per quanto fatto durante l’emergenza covid.  Oltre 11mila creativi in tutta Italia si sono messi all’opera, ognuno per quanto sapeva fare, per produrre oggetti da donare a chi ha combattuto in prima linea contro il coronavirus. Gli ospedali di Garbagnate e Rho sono stati i primi in Lombardia a ricevere in dono i cesti regalo. “Con le parole non è facile ringraziarvi per quello che avete fatto– si legge nella lettera inoltrata alla Direzione dell’Asst Rhodense – la vostra professionalità insieme al vostro cuore hanno permesso di affrontare il “peggio” nel migliore dei modi e di accompagnare in serenità chi non ce l’ha fatta. La bontà è stata il vostro strumento di lavoro, la pazienza la vostra fedele compagna, il sorriso la vostra arma più potente.

     

    Pochissime sono le persone che aiutano gli altri senza aspettarsi niente in cambio, noi abbiamo la consapevolezza e il privilegio di sapervi sempre pronti. Per questo motivo a tutti voi va il nostro Grazie di cuore”. “Un gesto che i nostri medici, infermieri e operatori apprezzeranno – ha detto il Direttore Generale, Ida Ramponi – i gesti di solidarietà sono sempre uno sprone, uno stimolo ad andare avanti. Ricambiamo il grazie di cuore a tutti coloro che hanno voluto dimostrarci il proprio affetto”.

    Tra i “creativi” che hanno partecipato all’iniziativa “Grazie col cuore” anche una signora di 93 anni.

    Articolo precedenteCorbetta, l’ultima ‘ballarinata’ è una buona idea: i percettori del Reddito di Cittadinanza al lavoro per il Comune
    Articolo successivoLe ricette di Laura- Dolce ai mirtilli… e buone vacanze!