CronacaNews

1 milione di capi griffati dalla Svizzera alla Cina con ‘base’ a Legnano: 3 extracomunitari denunciati dalla Gdf

 

LEGNANO – Capi di abbigliamento griffati per un valore di circa un milione di euro comprati in un noto centro commerciale di Mendrisio e importati in Italia in totale evasione dei dazi doganali.

A scoprirlo sono stati i finanzieri di Como che al termine di indagini coordinate dalla locale procura e partite da una segnalazione al numero di pubblica utilita’ 117, hanno denunciato a piede libero tre extracomunitari per i reati di contrabbando aggravato ed autoriciclaggio.
Dagli appostamenti effettuati in prossimita’ dei valichi di Brogeda e Bizzarone e’ emerso che un cittadino cinese, quotidianamente, si recava in Svizzera per acquistare indumenti e accessori tra cui scarpe, borse, occhiali, cappotti, cinture, camicie, impermeabili, pantaloni per poi rientrare nel nostro Paese senza dichiarare nulla.

 

Nell’appartamento dell’uomo, residente a Legnano, i baschi verdi hanno trovato 300 capi d’abbigliamento ed accessori dei piu’ noti marchi di moda internazionali (Gucci, Burberry, Prada, Ferragamo, Saint Laurent, Dolce & Gabbana, Valentino, Armani e Versace) del valore commerciale di 400.000 euro circa, acquistati nel 2018 e destinati a clienti residenti in Cina.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi