Troppi odori dall’impianto di compostaggio: ‘Per Albairate’ scrive ad Arpa

Condividi questo ArticoloShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someonePrint this page

Segnalate nausee e malori: i consiglieri di opposizione scrivono alle autorità competenti

 

ALBAIRATE – Troppi odori insopportabili dall’impianto di compostaggio di Albairate. La denuncia arriva dai consiglieri comunali del gruppo Per Albairate (Petruzzelli,Colombo e Pedretti), che dopo l’ultimo fine settimana di disagi hanno scritto ad Arpa, Prefetto, Città Metropolitana, Regione, sindaco e alla società proprietaria dell’impianto. Che ovviamente, nei mesi estivi e col gran caldo, è maggiormente esposto ad eventi come quello segnalato. Leggiamo integralmente il dpocumento

Segnalazione della grave situazione relativa alle esalazioni provenienti dall’impianto di compostaggio Ecoprogetto Milano in località Albairate – Strada per Marcatutto, 7

 

Egregi Signori, nell’ultimo periodo si è venuta a creare una situazione preoccupante e insostenibile in merito a ripetuti eventi odorigeni provenienti dall’impianto di compostaggio sito in via strada per Marcatutto 7 ad Albairate: questi più frequentemente si manifestano al mattino e alla sera, ma ultimamente anche di notte. Un evento importante, ad esempio, si è verificato Sabato 05/08/2017 di notte verso le ore 3 nelle zone di via S.Maria e limitrofe, in cui diversi cittadini si sono svegliati per il forte odore lamentando nausea e mal di gola.

Lo stesso episodio è stato avvertito anche in altre zone del paese nel raggio di 1 km circa dall’impianto, come in via Milano, via Colombo e perfino in centro, dove spesso staziona l’odore. Con la presente intendiamo perciò farci portavoce delle sempre più numerose lamentele dei cittadini, anche perché dette manifestazioni odorigene interessano in determinate condizioni anche zone dei Comuni limitrofi. Vi chiediamo quindi di mettere in atto tutte quelle azioni previste dalla normativa vigente per il buon funzionamento dell’impianto al fine di eliminare in modo definitivo le problematiche in essere e garantire così la sicurezza e la salute dei cittadini. Considerato altresì che l’azienda ha richiesto alle autorità competenti l’autorizzazione all’aumento della capacità di trattamento dell’impianto, visto le problematiche odorigene attuali, chiediamo inoltre rassicurazioni circa le verifiche di compatibilità delle varianti proposte rispetto all’impianto esistente.

 

I consiglieri di “per Albairate”

Emanuele Petruzzelli

Matteo Pedretti

 Davide Colombo

Redazione
di Redazione Ticino Notizie

Potrebbe interessarti