Superstrada, da Roma fumata bianca. Chiara Calati: ‘Voto il 14, al Cipe entro gennaio’

Condividi questo ArticoloShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someonePrint this page

Il sindaco di Magenta commenta l’esito della riunione istruttoria sulla strada per Malpensa, da poco conclusa a Roma. Anas disponibile alle modifiche per la variante di Pontenuovo

 

MAGENTA ABBIATEGRASSO – Fumata bianca per la riunione istruttoria e preparatoria in vista della Conferenza di Servizi che il 14 dicembre prossimo, al Ministero delle Infrastrutture a Roma,dovrà votare il SI o il NO alla strada di collegamento Vigevano-Malpensa.

Abbiamo appena sentito il sindaco di Magenta, Chiara Calati: “Siamo decisamente soddisfatti, almeno per ora. L’incontro è durato circa un’ora e mezza. Anas e Ministero, per il tramite del nuovo direttore generale del dicastero, hanno ascoltato il territorio e tutti i sindaci presenti: Magenta, Abbiategrasso, Robecco, Boffalora, Ozzero. Non erano presenti Albairate, Cassinetta e Città Metropolitana, mentre Regione Lombardia era rappresentata dall’architetto Bottino. Da parte nostra e di tutti i presenti ABBIAMO RINNOVATO IL NOSTRO CONVINTO Sì, pertanto adesso ci aspettiamo che il 14 dicembre si voti, emerga un SI e si possa andare al Cipe per approvazione definitiva e finanziamento entro gennaio, prima che scada la legislatura. Questo significherebbe, verosimilmente, chiudere iter di approvazione progettazione nel 2018 e avviare subito dopo i cantieri”.

E per quanto la variante di Pontenuovo e le riserve di Boffalora? Anas e Ministero si sono detti favorevoli a inserire le modifiche richieste, dal canto nostro l’obiettivo è arrivare a una proposta tecnica che sia condivisa nel modo più convinto possibile anche dal Comune di Boffalora e dal sindaco Curzio Trezzani”.

Si sta insomma politicamente rafforzando il fronte del SI, che Chiara Calati sta irrobustendo assieme al sindaco di Abbiategrasso, Cesare Nai.

Un fronte di sindaci RESPONSABILI. Avanti così.

F.P.

Redazione
di Redazione Ticino Notizie

Potrebbe interessarti