CronacaNews

Rotonda Lidl e ‘tornello’ ciclabile, tour di Massimo Garavaglia tra le storture di Magenta e Corbetta

L’assessore regionale al Bilancio segnala due situazioni di obiettivo disagio lungo la statale 11

CORBETTA MAGENTA – Scende in strada  Massimo Garavaglia, potente assessore al Bilancio di Regione Lombardia, non tanto per segnalare qualche problema contabile, ma invece per segnalare quelle che a suo avviso (ma non solo, obiettivamente) sono due situazioni di disagio per automobilisti e ciclisti del Magentino.

 

Dapprima la rotonda adiacente il nuovo Lidl di Corbetta, ‘incastonato’ tra Carrefour ed Esselunga in una zona ad elevato traffico. “In quel punto c’era un cordolo dove moltissime persone ci hanno lasciato gomme, sospensioni o cerchi della macchina”, esordisce Massimo Garavaglia, “ma la cosa paradossale è che lungo la strada, gestita da Città Metropolitana (ente di cui il sindaco Marco Ballarini è consigliere, nda), per ovviare a questo disagio è stato eretto una sorta di piccolo muro che, invece, ora attenta ai semiassi. Un rimedio peggiore del male, insomma”.

In effetti, posizionandosi di fronte all’agenzia immobiliare adiacente la strada, si evince che da un punto di vista tecnico e di ‘opportunità'(chiamiamola così) il sopralzo in cemento, segnalato da strisce gialle e nere, è piuttosto pericoloso.

Da Corbetta a Magenta, dove Garavaglia ha inforcato l’Atala del collega Graziano Masperi e percorso la ciclabile che conduce da Marcallo verso via Espinasse, e dove capitan Ventosa e Striscia la Notizia immortalarono i famosi tornelli della discordia.

Qui resta davvero poco da dire”, sorride l’assessore del Pirellone, “perché vorrei mi si spiegasse come può una donna, magari anziana, valicare questo tornello con una borsa della spesa. Più che di un passaggio mi sembra una gimkana, altamente disagevole per chiunque passi di qui. Peraltro, a lato del tornello c’è un tombino molto pericoloso per quanti sono costretti a transitare sulla strada assieme alle auto”.

Sono passati diversi anni, insomma, ma la pericolosità del passaggio resta. A stretto giro di posta abbiamo interpellato l’assessore Enzo Salvaggio, che ci ha dato delle  notizie assai interessanti in merito..

F.P.

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi