Cultura/Tempo Libero

Piccoli grandi alunni, la festa dell’immaginazione

MESERO – Una grande festa fatta di musica, teatro, cinema e scrittura. E’ quella che gli alunni e i docenti della Scuola Secondaria di primo grado “Alessandro Manzoni” di Mesero hanno proposto martedi 4 giugno presso il Centro Socio Culturale di via Piave.Alla più tradizionale esecuzione di brani strumentali e canori, si sono aggiunte le drammatizzazioni in lingua inglese tratte da “Romeo and Juliet”, “Othello” e “The Taming of the Shrew”,  presentate dagli alunni delle classi terze e la proiezione del cortometraggio “Generazione pixel,” realizzato dai ragazzi delle classi 3^A  e 3^B.Fiera dei “suoi” ragazzi la dott. Marisa Oldani, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Edmondo De Amicis”, che dal palco ha voluto ringraziare gli insegnanti e sottolineare l’impegno di una scuola che nonostante i tagli è riuscita a dare agli alunni la possibilità di esprimersi con strumenti diversi: dalla trascurata fantasia alla tecnologia, usando il linguaggio che più sentivano proprio. Coordinati dalla prof. Carmela Arecchia, gli alunni delle classi prime sotto lo pseudonimo collettivo Felix Mesero hanno presentato il libro frutto del laboratorio di scrittura creativa “Scrivere: che passione”. “L’elaborazione del racconto “Lo strano caso della signorina Geltrude” Sullo sfondo dell’imponente Forte de Bard, trentotto alunni della Secondaria di Mesero narrano la fantastica storia di una amicizia lunga più di mille anni.ha messo in campo numerose abilità e mostrato più di una qualità – afferma nella Prefazione al libro la dottoressa Laura Ricci, docente di Ricerca didattica all’Università per Stranieri di Siena – e possiamo immaginare la soddisfazione del lavoro di squadra, per cui il risultato complessivo conta più dell’affermazione personale”. Per poter incontrare gli studenti gemellati irlandesi presto ci sarà anche la versione ebook. Un “piccolo assaggio” di quanto fatto e nel corso dei laboratori che si sono sviluppati durante l’anno scolastico ma tanto è bastato per raccogliere i complimenti e gli applausi dei genitori in sala.E tutti, dagli attori ai musicisti, dai registi agli scrittori hanno saputo suscitare intense emozioni.

 

Tag
Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi